CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Loano (SV)

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA' PER L'ANNO 2008
IL PROGRAMMA E' STATO APPROVATO DAL C. D. NELLA SEDUTA DEL 7/11/2007


TESSERAMENTO 2008

Le quote per il rinnovo dell'iscrizione sono variate come segue:

SOCIO ORDINARIO € 35,00
SOCIO FAMILIARE € 20,00
SOCIO GIOVANE € 11,00

QUOTE PER NUOVE ISCRIZIONI

SOCIO ORDINARIO €35,00 + € 5,00 per tessera
SOCIO FAMILIARE € 20,00 + € 5,00 per tessera
SOCIO GIOVANE € 11,00 tessera gratuita

SI RICORDA CHE:

la copertura assicurativa per le spese di soccorso e recupero scade il 31 marzo dell'anno successivo all'iscrizione o al rinnovo. Se il rinnovo avviene entro il 10 marzo non viene interrotta la copertura, rinnovando dopo tale data il Socio rimane scoperto per circa venti giorni. Per i nuovi Soci l'assicurazione ha inizio dopo venti giorni dalla consegna della tessera. I Soci sono garantiti nel rimborso delle spese sostenute dal C.N.S.A.S. nell'opera di ricerca e/o recupero sia tentata che riuscita compreso l'intervento dell'elicottero nei limiti dei massimali concordati.

Presso la Sede sociale é possibile rinnovare l'abbonamento a "La Gazzetta di Loano" che mensilmente tratta notizie riguardanti la nostra sezione.

ATTIVITÀ SOCIALI

Ogni partecipante ad attività sociali esonera il C.A.I., gli accompagnatori, i coadiutori da ogni responsabilità per infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività sociali.
Nel caso di trasferimento con mezzi privati si intende iniziata e terminata l'attività nel momento in cui si lasciano e si riprendono i mezzi.
Eventuali variazioni al programma verranno comunicate nella Sede Sociale ed esposte nella bacheca.

 

Regolamento gite

(da leggere con attenzione)
Ogni partecipante ad attività sociali esonera il C.A.I., gli accompagnatori, i coadiutori da ogni responsabilità per infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività sociali. Nel caso di trasferimento con mezzi privati si intende iniziata e terminata l’attività nel momento in cui si lasciano e si riprendono i mezzi. Eventuali variazioni al programma verranno comunicate  nella Sede Sociale ed esposte nella bacheca.  L’adesione ad una gita implica, da parte dei partecipanti, la piena osservanza degli orari stabiliti, del presente regolamento gite e delle disposizioni che il capogita riterrà opportuno adottare per il regolare svolgimento della gita. In particolare prima di iscriversi ad una gita bisogna informarsi circa l’itinerario, i tempi di percorrenza, i dislivelli, le difficoltà e valutare la propria preparazione ed il proprio allenamento. I partecipanti si impegnano a non superare il capogita. Si ricorda che i capigita conducono l’attività per l’intero gruppo di partecipanti e, come tali, possono prendere le decisioni per tutta la comitiva, comprese le variazioni da apportare all’itinerario. Per le escursioni che presentano difficoltà tecniche, l’attrezzatura necessaria verrà comunicata ed i partecipanti, dovranno esserne provvisti. Inoltre, è facoltà del capogita escludere dalle escursioni impegnative chi non sia ritenuto idoneo o male equipaggiato. I programmi dettagliati delle singole gite sono visibili presso la Sede Sociale prima dello svolgimento delle gite stesse. Gli organizzatori si riservano la facoltà di apportare tutte quelle modifiche, aggiunte o soppressioni che si rendessero necessarie per il miglior svolgimento della gita. Per le gite in pullman o che prevedono una prenotazione di servizi, è obbligatorio versare un anticipo all’atto dell’iscrizione. La Sezione, per il fatto di aver organizzato la gita, non assume alcuna responsabilità verso i partecipanti.

ASSICURAZIONI

Per la partecipazione alle gite sociali è richiesto ad ogni partecipante il versamento di una quota per ottenere la copertura assicurativa infortuni, l’importo verrà comunicato e riscosso dal Capogita.
Eventuali partecipanti non Soci dovranno versare inoltre una quota per l’assicurazione “Soccorso alpino”, con le stesse modalità di cui sopra.
Presso la Sede Sociale sono disponibili ulteriori informazioni.

SEDE SOCIALE
Viale Libia- Torre Pentagonale -Loano

La Sede Sociale è aperta tutti i venerdì non festivi dalle ore 21, durante il ritrovo vi è l'opportunità di organizzare attività non specificatamente menzionate nel calendario, di scambiarsi notizie, proporre nuove attività e di consultare la biblioteca sezionale, nella prospettiva di una sempre più fattiva collaborazione e conoscenza tra i Soci.

GITE

Legenda:
T) Sentiero turistico
Itinerario di carattere turistico, su strade pedonali, carrarecce, mulattiere o evidenti sentieri.
E) Sentiero escursionistico
Itinerario segnalato, privo di difficoltà tecniche, in genere mulattiere, sentieri di accesso ai rifugi.
EE) Sentiero per escursionisti esperti Itinerario segnalato in zone impervie e con passaggi che richiedono all'escursionista una buona conoscenza del terreno ed un equipaggiamento idoneo
EEA) Via ferrata o attrezzata
Itinerario che consente di affrontare pareti rocciose preventivamente attrezzate, é richiesta una buona preparazione fisica e l'uso di attrezzatura specifica..
F) Alpinismo facile
Itinerario che prevede facili passaggi di arrampicata di I grado, richiede all'escursionista passo sicuro e l'assenza di vertigini.
PD) Alpinismo poco diffìcile
Itinerario che prevede passaggi di I/II grado con uso di materiale alpinistico, richiede all'escursionista passo sicuro e l'assenza di vertigini.



CALENDARIO ATTIVITA' 2008

I Soci che desiderano veder pubblicate su questo sito le foto delle proprie escursioni possono inviarle via e-mail a questo indirizzo: luigi@Lnet.it




 


DOMENICA 13 GENNAIO

POGGIO GRANDE m. 802
Capogita
Franco Moreno
Gita escursionistica – Dislivello m. 600 – Difficoltà: E/EE

Dal tipico paese di Zuccarello risalendo la valle del Rio di Auzza, si raggiunge il Poggio Grande, o Due Fratelli coronato dalla fortificazione detta Napoleonica ma in effetti realizzata intorno al 1890.
 



 



MARTEDI’ 15 GENNAIO

Serata del Socio
“Antartide: tempio di silenzio”
di Donatello Delmonte

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Donatello Delmonte presenta una serie di diapositive realizzate in un viaggio tra Patagonia ed Antartide.


MARTEDI 22 GENNAIO
“Gli incontri del martedì”
Sede Sociale ore 21.00

 Serata dedicata alla sicurezza in montagna. Informazioni preliminari, materiali, conduzione, gestione dell’emergenza, alcune informazioni utili che tutti i frequentatori della montagna dovrebbero conoscere.



DOMENICA 27 GENNAIO
CIMA DELLE SALINE m. 2612 – Alta Valle Tanaro

Capogita

Lucio Tognolo

Gita scialpinistica – Dislivello m. 1225 – Difficoltà BS

Da Carnino Inferiore si sale su strada sterrata fino a Tetti Donzelle, dove si trova il rif. Ciarlo-Bossi, si prosegue su sentiero verso la Gola delle Saline, m. 1800 ca., da superare con attenzione. Dopo la gola, la vallata si distende fino al Passo delle Saline m. 2174, da li inizia, verso ponente, il versante, tutta una tirata con pendenza sostenuta che porta alla Cima delle Saline.
La discesa, bella fino alla gola, segue l’itinerario di salita, basta saper sciare.

 


 




DOMENICA 3 FEBBRAIO
"Giro di Cap Ferrat"
Capogita
Pier Giulio Calcagno
Gita escursionistica – Difficoltà E

 Il giro di Cap Ferrat fa parte dei sentieri litoranei della Costa Azzurra. Possibilità di estendere la gita anche a Cap Martin o Cap d’Ail, con altre 2 ore di cammino ed un breve spostamento in auto.


MARTEDI’ 5 FEBBRAIO
Serata con Marco “Thomas” Tomassini
che presenterà la guida d’arrampicata sportiva
“FINALE BY THOMAS”

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, l’autore presenterà la guida con il supporto di immagini da lui stesso realizzate.


DOMENICA 10 FEBBRAIO
“Sentiero Amici di Ligo”
Capigita
Claudio Menozzi – Beppe Peretti
Gita escursionistica – Difficoltà E

Itinerario ad anello nella Valle Ingauna, con partenza da Ligo di Villanova d’Albenga, toccando le frazioni Maremo – Marmoreo.
Al ritorno, su prenotazione, pranzo presso il “Circolo Ricreativo di Ligo”.


 

MARTEDI’ 12 FEBBRAIO
Serata con Christian Roccati
che presenterà la nuova guida:
“VALLE D’AOSTA (vol. 1)”

 Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, l’autore presenterà la guida, escursioni in tutte le vallate e tutte le ferrate della regione, con il supporto di filmati.
 

 


DOMENICA 17 FEBBRAIO
BRIC CONOIA m. 2521 – Valle Tanaro
In collaborazione con il CAI Savona
Capigita
Paolo Marsotto (CAI Loano) –  M. Mordeglia (CAI Savona)
Gita scialpinistica – Dislivello m. 1276 – Difficoltà OS

La gita è una tra le “chicche” scialpinistiche della Valle Tanaro. Il canalone si vede chiaramente già dalla macchina, prima di arrivare a Viozene, e sfido chiunque a resistere al suo richiamo. La discesa avviene lungo il canale con pendenze che sfiorano, nella parte alta, i quaranta gradi, per cui è consigliata la partecipazione a sciatori esperti.


VENERDI’ 22 FEBBRAIO

Serata del Socio
“LE STAGIONI DI BRIC AGUZZO”
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,30 il Socio Giorgio Massone presenta una serie di diapositive su questa formazione rocciosa alle spalle di Loano.


DOMENICA 24 FEBBRAIO

BRIC AGUZZO m. 1087

Proponenti

Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

Gita escursionistica – Difficoltà E/PD

Una salita al Bric Aguzzo per comodo sentiero o in arrampicata lungo la Cresta Mario, con ritrovo in cima, per ricordare.
 


 

DOMENICA 2 MARZO

“Anello di Carpasio”
In collaborazione con il gruppo “La Rocca”
Capigita
Emilio Sansone – Luigi Tassisto
Gita escursionistica
Dislivello 400 m. Difficoltà E
Trasferimento in pullman

L’escursione si svolge tra la Valle Carpasina e la media Valle Argentina, lungo l’antico confine tra il Regno Sabaudo e la Repubblica di Genova.
Da Carpasio si raggiunge con modesta ascesa il passo delle Caranche, 962 m., si prosegue per Fontanili e poi per mulattiera che scende fra gli ulivi si arriva al pittoresco borgo di Glori. Quindi si passa dal santuario della Madonna di Lourdes e si ritorna al punto di partenza.
 

 


 

MARTEDI’ 4 MARZO
Serata con Andrea Parodi
che presenterà il suo ultimo libro
“INTORNO AL MONVISO”

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, l’autore presenterà il libro con l’ausilio di una presentazione di diapositive da lui stesso realizzate.


 

 

ATTIVITA’ SCIALPINISTICA

 Il gruppo scialpinisti, oltre alle uscite in calendario, svolge costantemente sino alla primavera inoltrata, la propria attività con uscite di vario livello e difficoltà. Chi fosse interessato a parteciparvi  può prendere contatto presso la Sede Sociale con i Soci: Stelvio Baudoino, Giamberto Rosso, Andrea Fazio, Simone Peccenati, Lucio Tognolo, Renato Gamba, Paolo Marsotto.



 

DOMENICA 9 MARZO SPOSTATA AL 13 APRILE

PUGET - THENIERES

“ Le Demoiselles du Castagnet ”

Capogita

Franco Moreno
Via ferrata – Difficoltà EEA

 Ferrata molto aerea, con ponte himalaiano e una tirolese di 85 m., che domina la Valle del Var. Al termine trasferimento al vicino paese di Entrevaux con visita alla città fortificata.
 


 


SABATO 15 MARZO
Commissione sentieri
Giornata dedicata alla pulizia e manutenzione di un sentiero.


LUNEDI’ 24 MARZO

Merendino a Rocca dell’Aia

A cura delle Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

Un incontro a Rocca dell’Aia per coniugare il classico merendino Pasquale alla passione per l’arrampicata. Chi vuole troverà compagnia per raggiungere la cima della Rocca.

 


MARTEDI’ 25 MARZO
Serata del Socio
“Dal Marguareis al Gelas”
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone inizierà la carrellata di immagini sulle Alpi Marittime.

 


 

VENERDI’ 28 MARZO

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

 Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 si terrà la consueta Assemblea dei Soci, con all’ordine del giorno la relazione sulle attività ed il bilancio consuntivo relativi al  2007.

 


 

 

DOMENICA 30 MARZO
PASSO DELLE GIOSOLETTE m. 2180 – Alpi Marittime

Capogita

Stelvio Baudoino
Gita scialpinistica – Dislivello 1000 m. – Difficoltà BS

Dal paese di Limonetto,  m. 1200 si prende la stradina che porta ai Tetti Virola, quindi per dossi si raggiunge agevolmente la dorsale che adduce al Passo delle Giosolette m. 2180.

 




SABATO 5
DOMENICA 6 APRILE

COSTA AZZURRA
Capogita
Pier Giulio Calcagno
Gita escursionistica – Difficoltà E
Pernottamento in tenda

1° Giorno
Dopo l’arrivo si percorre il sentiero litorale di Presqu’ile de Giens.

2° Giorno
Giro dell’isola di Port Cros, Parco Nazionale francese nell’arcipelago delle Isole d’Hyeres.




13 APRILE

PUGET - THENIERES

“ Le Demoiselles du Castagnet ”

Capogita

Franco Moreno
Via ferrata – Difficoltà EEA

 Ferrata molto aerea, con ponte himalaiano e una tirolese di 85 m., che domina la Valle del Var. Al termine trasferimento al vicino paese di Entrevaux con visita alla città fortificata.

 


 

MARTEDI’ 15 APRILE
Serata del Socio

“Dal Gelas all’Argentera”
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone continuerà la presentazione di immagini sulle Alpi Marittime.
 

 


 

DOMENICA 20 APRILE
MONTE MONEGA m. 1882
Capigita
Pier Giulio Calcagno – Franco Moreno
Gita escursionistica – Dislivello 500 m. – Difficoltà E

Dal bosco di Rezzo, sopra Pieve di Teco, si esce su pascoli già utilizzati da antichi pastori anche per riti magici. Costeggiando le pendici del Carmo dei Brocchi si raggiunge il Colle della Mezzaluna e da qui per ampie praterie la cima.


 



 

DA VENERDI’ 25 APRILE A VENERDI’ 2 MAGGIO
SICILIA 2008
Capogita
Franco Moreno
Difficoltà da T a EE

Una settimana di escursionismo in Sicilia con salita all’Etna, il più alto vulcano attivo del continente europeo, visita alle gole di Alcantara, trekking nei Monti Peloritani senza tralasciare una parte più turistica.
Sono disponibili 20 posti, adesioni entro il 22/02/08.
Per il programma dettagliato Franco: 3477556157
 




 

 

SABATO 24
DOMENICA 25 MAGGIO

ISOLA D’ELBA

Capigita

Paola Cenere – Renato Gotti
Gita in pullman
Prenotazioni entro il 31 marzo 2008

Due giorni all’Isola d’Elba la terza isola italiana per estensione e la più grande dell’Arcipelago Toscano. Oltre alla bellezza delle varie coste da vedere sono le Residenze Napoleoniche che si trovano a Portoferraio e cioè: la Villa dei Mulini, residenza dell’Imperatore e Villa San Martino, la residenza di campagna che si trova verso l’interno dell’isola. Portoferraio è il capoluogo e principale porto dell’isola il cui territorio è suddiviso in 7 comuni tra i quali Rio Marina dove si trovano le principali miniere e nel cui porto si trova la Torre Esagonale di particolare interesse storico. Nella parte occidentale dell’isola sorge il M. Capanne, massiccio granitico che misura 1019 m. di altitudine. Altro comune conosciuto è Porto Azzurro famoso per le sue carceri.
 

 


 

 

DOMENICA 04 MAGGIO

già fissata per il 18 maggio
FESTA DI PRIMAVERA
E
TRENTENNALE DELL'INAUGURAZIONE DEL RIFUGIO

Commissione manifestazioni

Tradizionale incontro primaverile al Rifugio Pian delle Bosse organizzato dalla Sezione. Ore serene da trascorrere insieme in concordia ed allegria.

 


 

DOMENICA 25 MAGGIO
M. GRAMMONDO m. 1378
Capigita
Paola Cenere – Mario Chiappero
Gita escursionistica – Dislivello m. 1000 – Difficoltà E

Da Olivetta, grazioso paesino della Valle Roia, con una serie di tornanti si raggiunge il rif. Patrick Gambino di proprietà del C.A.I. di Ventimiglia. Il sentiero risale la bella pineta nel cui sottobosco si potrà ammirare una splendida fioritura di peonie, raggiungendo infine la vetta dalla quale si godrà di un esteso panorama.
NON EFFETTUATA PER PIOGGIA


 

 

DA SABATO 31 MAGGIO
A MARTEDI’ 3 GIUGNO

G.E.A. Grande Escursione Appenninica
Capogita
Moreno Franco
Trekking dal Passo del Cerreto a Cervara Difficoltà E/EE

Terzo anno sulla G.E.A., dal Passo del Cerreto, l’itinerario si snoda tra l’Alto Parmense e la Lunigiana in ambiente di media montagna costellato di laghi fino a raggiungere il paese di Cervara, uno dei più caratteristici borghi della Lunigiana con le abitazioni strutturate a corte, le sculture apotropaiche, i “faccioni”, inserite nelle chiavi di volta dei portali in pietra serena.
Adesioni entro il 08/05/08
Per ulteriori informazioni Franco: 3477556157.

 




 

DOMENICA 8 GIUGNO
LAGO DI LUCA m. 2371
Capogita
Claudio Oddone
Gita escursionistica – Dislivello 1200 m. – Difficoltà E

Dalla frazione Roccia prima per strade sterrate e poi per sentiero in zone di pascolo, passando dai laghi Cibuo e Lousero, si giunge al Lago di Luca, sotto la Cima delle Lobbie.



 


 

DOMENICA 15 GIUGNO

ALPI APUANE
PIZZO D’UCCELLO m. 1781

Capogita

Mino Bertone
Gita escursionistica – Dislivello 970 m. – Difficoltà E/EE

Il Pizzo d’Uccello è la prima montagna che si incontra giungendo da nord sullo spartiacque Apuano principale e dalla vetta offre uno stupendo panorama che spazia dal mare all’Appennino Tosco Emiliano.
Da Vinca (808 m.) si raggiunge la Foce di Giovo su strada sterrata e sentiero poi, proseguendo in direzione nord si raggiunge la Sella del Giovetto dove si abbandona il sentiero e per cresta, con passi di facile arrampicata, si giunge alla vetta.

 



 


DOMENICA 15 GIUGNO

CASTELL’ARQUATO – FONTANELLATO

Capigita

Paola Cenere – Renato Gotti
Gita in pullman

Castell’Arquato, centro dell’Emilia Romagna sorge su un colle ricco di fossili alla sinistra dell’Arda. La Rocca edificata nel 1343 e fortificata da Luchino Visconti nel 1347, la Collegiata Romanica (1122) con affreschi dei secoli XIV e XV e annesso Museo Sacro, il Palazzo Pretorio costruito nel XIII secolo e il Palazzo del Duca (secolo XIII-XIV- XV) costituiscono uno dei più notevoli monumenti medioevali dell’Italia settentrionali. Nel cinquecentesco Torrione Farnese vi è un piccolo museo di storia naturale.
Fontanellato conobbe notevole sviluppo nel medioevo sotto la dominazione Longobarda. Nel 1407 Giovanni Maria Visconti lo concesse in feudo, con titolo di Contea, ai Sanvitale che vi costruirono la Rocca, antica fortezza circondata da un ampio fossato e soprattutto la saletta terrena nota come “la Stufetta” affrescata dal Parmigianino con episodi della favola ovidiana di Atteone e Diana, nella volta un pergolato con putti. Fra i dipinti del museo il ritratto di Marta Tana Santerna Gonzaga, madre di San Luigi.


 

SABATO 21
DOMENICA 22 GIUGNO

TESTA DEL MALINVERN m. 2939
Capogita
Donatello Delmonte
Gita escursionistica – Dislivello 700 m. – Difficoltà EE
Pernottamento rif. Questa

 Bella e notevole montagna il cui nome evoca inverno rigido e cattivo. L’escursione si svolge in ambiente alpino di intrigante bellezza e grandi panorami.
La salita al rifugio sarà fatta o dai Laghi di Fremamorta o dalla Valle Morta.

 




 

DA VENERDI’ 27
A DOMENICA 29 GIUGNO

GORGES DU VERDON

Capigita

Pier Giulio Calcagno – Marco Tagarelli
Gita escursionistica

Pernottamento in tenda

1° Giorno

Dopo aver “messo le tende” si affronteranno le rapide del Verdon in rafting.

2° Giorno
Sentiero Martel, da Maline al Point Sublime, all’interno del canyon, ammirando il torrente, le famose pareti e le falesie. Necessaria la torcia elettrica.

3° Giorno
Breve escursione finale e visita a Moustier-Saint Marie.


 




 

DOMENICA 6 LUGLIO

rinviata al 20 luglio per neve
PETIT TOURNALIN m. 3207

Capigita

Stelvio Baudoino – Claudio Menozzi
Gita escursionistica – Dislivello 1200 m. – Difficoltà EE

Montagna belvedere, con stupenda vista sul Cervino. Si arriva a Valturnanche quindi a Cretaz e a Cheneil dove si posteggia. Qui inizia il sentiero che porta ad un grande pianoro dove c’è un albergo, per tracce si sale verso dei balzi rocciosi, quindi a vista verso la dorsale del Petit Tournalin. Si raggiunge la targa in memoria di Giampiero, meta della gita sociale. Chi volesse in circa 30 minuti può raggiungere la vetta, F.






 

DA VENERDI’ 11
A  DOMENICA 13 LUGLIO

riviata per maltempo
VALTELLINA
Gita in collaborazione con il C.A.I. Valtellina
Capigita
Giobatta De Francesco – Renato Gotti – Beppe Peretti
Gita escursionistica

 Nell’ambito del gemellaggio tra la nostra Sezione e quella della Valtellina, quest’anno tocca a noi restituire la visita, e sicuramente, come già fatto negli anni scorsi, anche questa volta gli amici del CAI di Sondrio ci accompagneranno in escursioni interessanti e appassionanti, con itinerari adatti a tutti i partecipanti.



 




 

SABATO 26
DOMENICA 27 LUGLIO

PETIT MONT BLANC 3424 m.
Capigita
Gian Angelo Tornavacca – Pietro Triglia – Gianfranco Vignone
Gita alpinistica – Dislivello 1500 m. – Difficoltà F/F+
Materiale: da alta montagna, corda, ramponi, piccozza, imbrago,
2 moschettoni a ghiera, cordini.
Pernottamento Val Veny, in alberghetto da definire.

 
Splendido belvedere sul versante occidentale del massiccio del Monte Bianco.
Il Petit Mont Blanc è un rilevo che dalla Cresta di Trélatete scende verso il Lago Combal dominando il bacino del ghiacciaio del Miage.
L’itinerario, partendo dal Lago di Combal segue la cresta sud-est, con la parte sommitale nevosa; la salita non presenta particolari difficoltà, ma può presentarsi impegnativa a causa della sua ripidezza.



 


 

MERCOLEDI’ 30
GIOVEDI’ 31 LUGLIO

M. CHABERTON 3131 m.
Capigita
Mario Chiappero – Franco Moreno
Gita escursionistica
Dislivello m. 1300 Difficoltà E
Pernottamento a Claviere

1° Giorno

Nella Valle di Susa si trova una stranezza botanica, il Leccio tipico albero della macchia mediterranea, decisamente fuori posto in questo ambiente.
Nello stesso luogo c’è la ferrata dell’Orrido di Chianocco, un’occasione da non perdere!
Dopo la sistemazione a Claviere, percorreremo nelle gole di San Gervasio il ponte tibetano più lungo del mondo, 408 m.

2° Giorno

Partendo da Claviere, la salita allo Chaberton consente con un’escursione non impegnativa, di raggiungere una vetta molto panoramica, coronata dalla fortificazione più alta di tutte le Alpi, dalla quale si gode un maestoso panorama a 360 gradi.

 





 

09 -16 AGOSTO

SETTIMANA VERDE

CHAMPOLUC - VALLE D'AOSTA



 



DOMENICA 17 AGOSTO
MUSICA TRA I BOSCHI
CONCERTO DEL "QUARTETTO BRACHETTO"
alle ore 17.00 al rifugio Pian delle Bosse

 


 

MERCOLEDI’ 27
GIOVEDI’ 28 AGOSTO

ALBARON DI SAVOIA m. 3627
In collaborazione con la Sez. Ala di Stura
Capigita
Claudio Menozzi – Franco Moreno
Gita alpinistica – Dislivello m. 1000 – Difficoltà EE/F
Pernottamento Rif. Bartolomeo Gastaldi

 Dal rifugio prima per sentiero fino al Pian del Gias dove inizia quel che rimane del ghiacciaio del Collerin, che si risale fino al Passo di Chalanson quindi alla Sella d’Albaron e per la cresta sud-est si raggiunge la vetta. Bellissima vista sulla Ciamarella e sulla Bessanese.


 

 

DA VENERDI’ 5
A DOMENICA 7 SETTEMBRE

ALTA VAL MAIRA
Capigita
Mario Chiappero – Beppe Peretti
Pernottamento a Chialvetta, “Osteria della Gardetta”

1° Giorno

Giro della Rocca Provenzale

Gita escursionistica – Dislivello m. 650 – Difficoltà E

Da Chiappera si sale alle Grange Collet, e al Colle Gregouri m. 2304, e con percorso ad anello si ritorna a Chiappera.
N.B. Per gli incontentabili, possibilità in alternativa di organizzare l’ascesa alla Provenzale. Gita alpinistica, con difficoltà F+ e dislivello di 750 m.

2° Giorno

Sentiero “Dino Icardi”

Gita escursionistica – Dislivello m. 1100 – Difficoltà EE

Dal Campo Base si raggiunge prima il rifugio Stroppia e il Lago Niera, poi il bivacco Barenghi e il lago del Vallonasso m. 2809. Il ritorno avviene attraverso il colle ed il Vallone dell’Infernetto. Chi volesse dal bivacco Barenghi, salendo al Colle della Gipiere può raggiungere la Tète della Frema m. 3141.

3° Giorno

Sentiero P. G. Frassati
Gita escursionistica – Dislivello m. 900 – Difficoltà E

Dalle sorgenti del Maira per sterrata e poi per sentiero si arriva alla Grangia Pausa e al Passo della Cavalla m. 2539. L’itinerario prosegue ad anello scendendo al bivacco Bonelli ed agli spettacolari laghi Apzoi e Visaisa, per ritornare al bel pianoro delle sorgenti del Maira. Dal Passo della Cavalla, è possibile raggiungere in breve la cima del Monte Soubeyran m. 2701.

 

 


 

MERCOLEDI’ 10 SETTEMBRE
GROTTA “DELLE DOTTE”

Capigita

Folco Pierangelo – Pino Piccardo
Escursione speleologica

Gita in una grotta di Bardineto, solitamente invasa dall’acqua. L’escursione verrà effettuata nel tardo pomeriggio.

 


 

 

SABATO 13
DOMENICA 14 SETTEMBRE

PUNTA VENEZIA m. 3095 – PUNTA UDINE m. 3022
In collaborazione con C.A.I. Finale Ligure

Capigita

Gian Carlo Levati Gian Angelo Tornavacca

Gita alpinistica Dislivello m. 450 Difficoltà F

Obbligatorio l’uso del casco

Pernottamento Rif. Giacoletti m. 2740

 Le Punte Udine e Venezia, molto frequentate, sorgono nella parte settentrionale di tutto il gruppo del Monviso. Molto vicine tra loro (danno quindi l’emozione di scalare due “3000” nella stessa giornata) sono raggiungibili dal medesimo colletto denominato “Colle del Coulour del Porco” m. 2920 al quale si arriva partendo dal rif. Giacoletti e risalendo l’omonimo canalone detritico. Dal colle, che separa le valli Po e Guil, svoltando a settentrione e percorrendo la dorsale di sfasciumi ed un salto di roccia in prossimità della vetta, si raggiunge la Punta Venezia. Ritornati al colle e risalendo per lastroni, massi e sfasciume l’opposta facilissima cresta, in breve si giunge sul secondo 3000, la Punta Udine.

 

 


 

 

SABATO 20
DOMENICA 21 SETTEMBRE

ROCCE FOURION m. 3135
Capigita
Angelo Ferrari – Claudio Menozzi
Gita escursionistica – Dislivello m. 1100 – Difficoltà EE/F
Pernottamento Albergo Pian del Re

1° Giorno

Dai 2000 m. di Pian del Re si sale per sentiero ai 2500 m. del Colle della Gianna, chi se la sente con altri 200 m. di dislivello può conquistare la Punta Sea Bianca, ritenuta a ragione “il più bel balcone sul Monviso”.

2° Giorno

Seguendo il percorso GTA si raggiunge il Colle delle Traversette m. 2950 attraversato poco più in basso dal Buco di Viso, il più antico traforo alpino, realizzato tra il 1475 e il 1480 su ordine del Marchese di Saluzzo per scopi commerciali.
Da questo punto, in breve, con percorso alpinistico per facili rocce si guadagna la vetta delle Rocce Fourion, con buona vista sui versanti N e O del Monviso.

 

 


DOMENICA 21 SETTEMBRE
"TUTTI INSIEME A PIAN DELLE BOSSE"
Passeggiata ecologica nel verde dei nostri boschi
organizzata da: Veterani dello sport - Proloco Loano - Comitato gemellaggio Loano-Francheville - Associazione albergatori e da questa sezione C A I
con il patrocinio del Comune di Loano

Partenza alle ore 9.00 da Castagnabanca, ore 10.30 (facoltativo) "Anello delle caselle", ore 11.30 S. Messa,
ore 13.00 pranzo al rifugio.
La giornata sarà allietata dalle musiche di Roberto Sinito.
 Un omaggio a tutti i partecipanti, prenotazione obbligatoria.
Quota di partecipazione comprendente: iscrizione, pranzo incluso bevande, assicurazione infortuni: €.20.00
Assistenza della C.R.I. Comitato di Loano

Per informazioni e prenotazioni telefonare a:
GIULIANA: 333.6208524     ORAZIO 348.2615283
GILLI    347.4114958


 

 

 

VENERDI’ 26 SETTEMBRE

Serata dedicata alla stesura del calendario delle attività per il 2009. Chi ha delle proposte si faccia avanti, possibilmente portando anche un minimo di relazione, al fine di ridurre i tempi di realizzazione del calendario.

 

 

 

DOMENICA 28 SETTEMBRE
VIGEVANO

Capigita

Paola Cenere – Renato Gotti
Gita in pullman

Circondata dai boschi del Parco del Ticino, Vigevano accoglie i visitatori con un centro storico perfettamente conservato e una piazza tra le più belle d’Italia; Piazza Ducale è il cuore della città, funge da ingresso d’onore all’imponente Castello Sforzesco, che per estensione è uno dei più grandi d’Europa. Nelle scuderie del castello è allestito l’importante museo della calzatura, unico in Italia.
 

 



 

DOMENICA 5 OTTOBRE
PUNTA MARTIN m. 1001
Capigita
Mario Chiappero – Angelo Ferrari
Gita escursionistica – Dislivello m. 800 – Difficoltà EE

Da Genova Voltri fino alla stazione di Acquasanta, da qui si raggiunge il vallone del Rio Baiardetta, lo si attraversa, per raggiungere la cresta e superando alcuni salti rocciosi con percorso molto interessante e panoramico si guadagna la cima.
Al ritorno dopo aver toccato il M. Pennello e la cappelletta della Baiarda, si ritorna al punto di partenza.


 


SABATO 11 OTTOBRE

CENA SOCIALE
A cura della Sezione
Località da definire

Cena Sociale, non solo un’occasione gastronomica ma un momento per stare insieme, aprire le pagine dei ricordi, condividere idee ed esperienze di montagna, in allegria e spensieratezza!

 




 

DOMENICA 12 OTTOBRE

Commissione sentieri

 GIORNATA DEDICATA ALLA PULIZIA E MANUTENZIONE DI UN SENTIERO.

 


 

MERCOLEDI’ 15 OTTOBRE
Prima serata
“OBIETTIVO SULLE MONTAGNE”
rassegna di filmati e diapositive a tema.
sesta edizione a cura di Giamberto Rosso

 

 


 

DOMENICA 19 OTTOBRE

CASTAGNATA
Commissione manifestazioni

Tradizionale appuntamento annuale con le castagne al
Rifugio “Pian delle Bosse”

 


 

MERCOLEDI’ 22 OTTOBRE
Seconda serata
“OBIETTIVO SULLE MONTAGNE”

 



DOMENICA 26 OTTOBRE
GIROLANGANDO III°
Capigita
Claudio Menozzi
Beppe Peretti
Gita escursionistica – Dislivello m. 300/400 – Difficoltà E

Trasferimento in pullman

 Anche quest’anno si prosegue la ormai tradizionale gita nelle Langhe, tra boschi, castelli e vigneti, con itinerario e ristorante da definire.

 


 

MERCOLEDI’ 29 OTTOBRE
Terza serata
“OBIETTIVO SULLE MONTAGNE”

 


 

VENERDI’ 31 OTTOBRE
ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Presentazione bilancio preventivo, quote sociali per il 2009.

 



 

DOMENICA 9 NOVEMBRE
GROTTA “POLLERA”

Capigita

Folco Pierangelo – Pino Piccardo
Escursione speleologica

Notissima grotta del finalese, già frequentata nella preistoria, non presenta particolari difficoltà tecniche ne passaggi angusti. Quindi una grotta per tutti coloro che vogliono avvicinarsi all’ambiente sotterraneo. 


 


 

MARTEDI’ 11 NOVEMBRE
Serata del Socio
“Corsica”
di Paola Cenere

Presso la sala dei Cappucini con inizio alle ore 21,00 la Socia Paola Cenere presenterà e commenterà una serie di diapositive scattate dall’inseparabile Luigi.

 


 

DOMENICA 16 NOVEMBRE
MUSEO DELLA MONTAGNA
Capigita
Franco Moreno – Gianfranco Vignone
Gita turistica
Trasferimento in pullman

 Gita a Torino, al Monte dei Cappuccini per visitare il Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi”, fondato nel 1874 è considerato uno degli spazi museali, dedicato interamente alla montagna, tra i più importanti al mondo. Sperando in una giornata di buona visibilità, dalla nuova terrazza si potrà godere di uno splendido panorama sull’ arco alpino. Nel pomeriggio visita a Superga.

 


 

DOMENICA 23 NOVEMBRE
PRANZO SOCIALE
Commissione manifestazioni
CESIO - Colla S. Bartolomeo

Conviviale appuntamento annuale per festeggiare tutti insieme in allegria.

 


 

MARTEDI’ 25 NOVEMBRE
Serata del Socio
“L’entroterra loanese”
di Beppe Peretti

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Beppe Peretti presenterà una serie di diapositive dedicate al nostro entroterra.

 


 

DOMENICA 14 DICEMBRE
PERIPLO DELL’ ISOLA PALMARIA
Capigita
Giacomo Bertone – Beppe Peretti
Gita escursionistica  – Dislivello m. 300 – Difficoltà E
Trasferimento in pullman

 In 10 minuti di battello da Portovenere, che all’andata o al ritorno vale una visita, si raggiunge il piccolo abitato di Terrizzo, sulla Palmaria. Da qui inizia un itinerario ad anello che percorre le coste della più grande isola della Liguria, immerso nella macchia mediterranea, tra forti militari e splendide viste sulle 5 Terre e sulle isole dell’Arcipelago Toscano.

 


 

VENERDI’ 19 DICEMBRE
Serata degli
Auguri

 PROIEZIONE DELLE IMMAGINI DELLE GITE EFFETTUATE
DURANTE L’ANNO
E
RINFRESCO
CON CONSEGNA DELLE
“AQUILE D’ARGENTO”
AI SOCI VENTICINQUENNALI

ARTEMISIO IRMA
GAVIOLI MARCO
VIGNONE GIANFRANCO