CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Loano (SV)

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA' PER L'ANNO 2009
IL PROGRAMMA E' STATO APPROVATO DAL C. D. NELLA SEDUTA DEL 5/11/2008


TESSERAMENTO 2009

Le quote per il rinnovo dell'iscrizione sono variate come segue:
SOCIO ORDINARIO € 37,00
SOCIO FAMILIARE € 20,00
SOCIO GIOVANE € 13,00

QUOTE PER NUOVE ISCRIZIONI
SOCIO ORDINARIO €37,00
+ € 5,00 per tessera
SOCIO FAMILIARE € 20,00 + € 5,00 per tessera
SOCIO GIOVANE € 13,00 tessera gratuita
Con questo piccolo aumento, praticamente il costo di due caffè, con il rinnovo dell’iscrizione per l’anno 2009 i Soci di ogni categoria hanno diritto alla copertura assicurativa infortuni per l’intero anno per tutte le attività organizzate dal C.A.I., gite, lavori nei rifugi, manutenzione sentieri, manifestazioni, riunioni, ecc

Presso la Sede sociale é possibile rinnovare l'abbonamento a "La Gazzetta di Loano" che mensilmente tratta notizie riguardanti la nostra sezione.

SI RICORDA CHE:

a)   l’anno sociale decorre dal 1 gennaio al 31 dicembre
b)  la copertura assicurativa per le spese di soccorso e recupero scade il 31 marzo dell’anno successivo all’iscrizione o al rinnovo 
c)  se il rinnovo avviene entro il 15 marzo non viene interrotta la suddetta copertura assicurativa                
d)
    rinnovando dopo tale data il Socio rimane scoperto per circa dieci giorni
e)
     per i nuovi Soci l’assicurazione ha inizio dopo dieci giorni circa dalla consegna della tessera
f)
    i Soci sono garantiti nel rimborso delle spese sostenute dal C.N.S.A.S. nell’opera di ricerca e/o recupero sia tentata che riuscita compreso l’intervento dell’elicottero nei limiti dei massimali concordati
g)
     per i Soci in regola con il tesseramento 2008 la copertura offerta dalla nuova polizza infortuni decorre dal 1 gennaio.

REGOLAMENTO GITE
(da leggere con attenzione)
Ogni partecipante ad attività sociali esonera il C.A.I., gli accompagnatori, i coadiutori da ogni responsabilità per infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività sociali. Nel caso di trasferimento con mezzi privati si intende iniziata e terminata l’attività nel momento in cui si lasciano e si riprendono i mezzi.
Eventuali variazioni al programma verranno comunicate  nella Sede Sociale ed esposte nella bacheca.
L’adesione ad una gita implica, da parte dei partecipanti, la piena osservanza degli orari stabiliti, del presente regolamento gite e delle disposizioni che il capogita riterrà opportuno adottare per il regolare svolgimento della gita. In particolare prima di iscriversi ad una gita bisogna informarsi circa l’itinerario, i tempi di percorrenza, i dislivelli, le difficoltà e valutare la propria preparazione ed il proprio allenamento.
I partecipanti si impegnano a non superare il capogita.
Si ricorda che i capigita conducono l’attività per l’intero gruppo di partecipanti e, come tali, possono prendere le decisioni per tutta la comitiva, comprese le variazioni da apportare all’itinerario. Per le escursioni che presentano difficoltà tecniche, l’attrezzatura necessaria verrà comunicata ed i partecipanti, dovranno esserne provvisti. Inoltre, è facoltà del capogita escludere dalle escursioni impegnative chi non sia ritenuto idoneo o male equipaggiato. I programmi dettagliati delle singole gite sono visibili presso la Sede Sociale prima dello svolgimento delle gite stesse.
Gli organizzatori si riservano la facoltà di apportare tutte quelle modifiche, aggiunte o soppressioni che si rendessero necessarie per il miglior svolgimento della gita.
Per le gite in pullman o che prevedono una prenotazione di servizi, è obbligatorio versare un anticipo all’atto dell’iscrizione. La Sezione, per il fatto di aver organizzato la gita, non assume alcuna responsabilità verso i partecipanti.

ASSICURAZIONI

Come ampiamente comunicato sia tramite la stampa sociale, su Lo Scarpone, che all’Assemblea dei Soci del 31 ottobre 2008, con il rinnovo della quota associativa per l’anno 2009 è attivata direttamente dalla Sede centrale la copertura assicurativa infortuni per tutte le attività organizzate dal C.A.I.
Per i Soci che lo desiderano è possibile raddoppiare i massimali, caso morte o invalidità permanente, della copertura assicurativa infortuni, compilando un modulo e versando 1,62 €, al momento del rinnovo o dell’iscrizione.
Per la partecipazione alle gite, ai non Soci è richiesto il versamento di una quota per ottenere la copertura assicurativa infortuni, ed una quota per l’assicurazione “Soccorso alpino”  l’importo verrà comunicato e riscosso dal capogita.
Presso la Sede Sociale sono disponibili ulteriori informazioni.

SEDE SOCIALE
Viale Libia- Torre Pentagonale -Loano

La Sede Sociale è aperta tutti i venerdì non festivi dalle ore 21, durante il ritrovo vi è l’opportunità di organizzare attività non specificatamente menzionate nel calendario, di scambiarsi notizie, proporre nuove attività e di consultare la biblioteca sezionale, nella prospettiva di una sempre più fattiva collaborazione e conoscenza tra i Soci.

Nella Sede Sociale, al piano terra è stata allestita una piccola parete artificiale d’arrampicata a disposizione dei Soci, secondo gli orari e le modalità esposte in Sede.

CLASSIFICAZIONE DIFFICOLTA'
Legenda:
T) Sentiero turistico
Itinerario di carattere turistico, su strade pedonali, carrarecce, mulattiere o evidenti sentieri.
E) Sentiero escursionistico
Itinerario segnalato, privo di difficoltà tecniche, in genere mulattiere, sentieri di accesso ai rifugi.
EE) Sentiero per escursionisti esperti Itinerario segnalato in zone impervie e con passaggi che richiedono all'escursionista una buona conoscenza del terreno ed un equipaggiamento idoneo
EEA) Via ferrata o attrezzata
Itinerario che consente di affrontare pareti rocciose preventivamente attrezzate, é richiesta una buona preparazione fisica e l'uso di attrezzatura specifica..
F) Alpinismo facile
Itinerario che prevede facili passaggi di arrampicata di I grado, richiede all'escursionista passo sicuro e l'assenza di vertigini.
PD) Alpinismo poco diffìcile
Itinerario che prevede passaggi di I/II grado con uso di materiale alpinistico, richiede all'escursionista passo sicuro e l'assenza di vertigini.

 

 

 



CALENDARIO ATTIVITA' 2009

I Soci che desiderano veder pubblicate su questo sito le foto delle proprie escursioni possono inviarle via e-mail a questo indirizzo: luigi@Lnet.it




 


 

DOMENICA 11 GENNAIO

Monte Carmo m. 1389

Capigita

De Francesco Giobatta – A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica – Dislivello m. 800 – Difficoltà: E/EE

Da Castagnabanca si sale al Rifugio “Pian delle Bosse” da qui percorreremo il sentiero delle “Neviere” fino a raggiungere il Giogo di Giustenice, quindi chi per le Scalette chi per i Falchi la vetta del Carmo. Nel pomeriggio sentiero delle Caselle e rientro al Rifugio, dove chi lo desidera potrà consumare un “parca cena”.


 



 



MARTEDI’ 20 GENNAIO

Serata del Socio
“Dall'Argentera al Colle della Lombarda"
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone continuera' la carrellata di immagini sulle Alpi Marittime.
 



DOMENICA 25 GENNAIO

“CIASPOLATA”
Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

MONTE ARMETTA



 


 


 

MARTEDI' 27 GENNAIO

“Gli incontri del martedì”

Sede Sociale ore 21.00

Tutto quello che avreste voluto sapere sul C.A.I., e non avete mai osato chiedere.

Parafrasando il titolo di un noto film, una serata per conoscere meglio l’organizzazione ed il funzionamento della nostra Associazione, sia a livello nazionale che locale, assicurazioni, tesseramento, ecc.

 

 



 

DOMENICA 1 FEBBRAIO

Rocca Berleurio m. 844
Capogita
A.E. Franco Moreno
Gita escursionistica – Dislivello m. 650 – Difficoltà E

 La Rocca Berleurio si trova verso il fondo del Rio della Valle che seguiremo dal Salto del Lupo, poi una volta in cima…..un tuffo nel passato.
 


DOMENICA 8 FEBBRAIO


"Con gli Amici di Ligo"
Capigita
Claudio Menozzi – A.E. Beppe Peretti
Gita escursionistica – Difficoltà E

Itinerario nella Valle Ingauna, con partenza da Ligo di Villanova d’Albenga, guidati dagli Amici di Ligo che ogni anno ci accompagnano alla scoperta di nuovi itinerari.

Al ritorno, su prenotazione, pranzo presso il “Circolo Ricreativo di Ligo”.

 


DOMENICA 15 FEBBRAIO

COSTA AZZURRA
Circuito del Mont Bastide - Eze village

Capogita
Pier Giulio Calcagno
Gita escursionistica  - Dislivello m. 600 – Difficoltà E

Partendo dal mare si risale una valletta incredibilmente selvaggia a due passi dalle ville della Costa Azzurra, fino al villaggio arroccato di Eze. Da qui alla cima del M. Bastide, e ritorno a chiudere l’anello.

 


 

MARTEDI’ 17 FEBBRAIO

Serata del Socio
“Dall'Argentera al Colle della Lombarda"
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone continuera' la carrellata di immagini sulle Alpi Marittime.



 

 


SABATO 21 FEBBRAIO

Commissione Escursionismo e sentieristica

Giornata dedicata alla pulizia e manutenzione di un sentiero


DOMENICA 22 FEBBRAIO

CIMA FAUNIERA m. 2515 – Alpi Cozie

Capogita

Stelvio Baudoino

Gita scialpinistica – Dislivello m. 900 – Difficoltà BS

Dal Santuario di S. Magno si segue per breve tratto il percorso stradale , si attraversa il torrente un paio di volte sino ad arrivare sui pendii dell’Alpe Fauniera. Sopra il Rif. Trofarello si trova il Colle di Esischie da cui voltando a sin. Con ampi giri si arriva alla spalla ovest ed in breve alla cima.

 



DOMENICA 1 MARZO

EFFETTUATA DOMENICA 8 MARZO

SOLDANO PERINALDO

“Giro dei Santuari”

Capigita

Paola Cenere – Luigi Tassisto

Gita escursionistica Dislivello m. 600 Difficoltà E

L’escursione segue un percorso che tocca numerose chiese e santuari lungo un itinerario tra Soldano e Perinaldo nel ponente ligure. Tutti gli edifici religiosi incontrati hanno uno stretto legame con il mondo contadino, essendo legati ad avvenimenti storici e tradizioni popolari.


 


 

MARTEDI’ 3 MARZO

Serata del Socio

“Sentieri per il Nirvana - Viaggio a piedi nel Mustang, l’ultimo Tibet”

di Donatello Del Monte

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, l’autore presenterà la proiezione delle immagini dell’ultimo viaggio fatto in Asia.


 

 

 

DOMENICA 8 MARZO

“CIASPOLATA”
Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

La località ed il programma verranno comunicati al momento in base alle condizioni della neve.


 

 


 

VENERDI’ 13 MARZO

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 si terrà la consueta Assemblea dei Soci, con all’ordine del giorno la relazione sulle attività ed il bilancio consuntivo relativi al  2008 e il rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2009 - 2012

Essendo giunti alla naturale scadenza il Consiglio Direttivo ed il Collegio dei Revisori dei Conti in carica, in questa Assemblea dei Soci si svolgeranno le votazioni per il rinnovo delle cariche sociali, quindi si invitano tutti i Soci che intendono presentare la loro candidatura a farlo per tempo.

Si ricorda che possono votare tutti i Soci maggiorenni, che hanno rinnovato la tessera per l’anno 2009, in questa serata la segreteria sarà chiusa per quel che riguarda nuove iscrizioni e rinnovi dell’iscrizione.


 


 


 

DOMENICA 15 MARZO

BRIGA

“ La Ciappea ”

Capogita

A.E. Franco Moreno

Via ferrata tecnica – Difficoltà EEA

Materiale occorrente: imbrago, casco, set da ferrata.

La ferrata impegnativa, con 7 ponti su fune e una tirolese di 120 m., si trova in una valle laterale della Val Roja, presso il paese di Briga. Al termine possibile la visita a Notre Dame de Fontan, chiesetta del 1400, definita "la Cappella Sistina delle alpi" per i ricchi affreschi al suo interno.

 

 

 

DOMENICA 22 MARZO

VALCHIUSELLA, una “Valle delle Meraviglie” in territorio italiano
“Sentiero delle Anime”

Capogita

Giacomo Bertone

Gita escursionistica – Dislivello m. 700 – Difficoltà E

Il sentiero che andremo a percorrere in questa vallata è un percorso ad anello che da Traversella sale per prati e boschi di betulle sin ai Piani di Cappia, zona molto panoramica, per poi ridiscendere percorrendo il “Sentiero delle Anime”.

Questo sentiero è così detto poiché lungo il percorso si incontrano delle rocce con delle incisioni antropomorfiche preistoriche.

 


 

DOMENICA 29 MARZO

CIMA VARIROSA m. 2275 – Alpi Cozie

Capogita

Stelvio Baudoino

Gita scialpinistica – Dislivello 900 m. – Difficoltà BS

Da Vinadio si raggiungono le frazioni di Podio e Neraissa inf. E sup. poco oltre si incontra il rif. Nebius, ci si porta sul versante destro del Rio dei Pini quindi passando nei pressi di una vecchia caserma abbandonati si guadagna il Colle di Neraissa, m. 2020. Da qui il versante nord permette l’accesso alla cima.

 

 

 

LUNEDI’ 13 APRILE

Merendino a Rocca dell’Aia

A cura delle Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

Tradizionale incontro a Rocca dell’Aia per abbinare il classico merendino Pasquale con la passione per l’arrampicata. Chi vuole raggiungere la cima della Rocca potrà farlo in compagnia e sicurezza.

 

 


 

 

MARTEDI’ 14 APRILE

 Serata del Socio

“Il Sentiero Roma”

di Giobatta De Francesco

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giobatta De Francesco presenterà una serie di immagini sul Sentiero Roma.

 

 


 

DA VENERDI’ 17 A DOMENICA 19 APRILE

CORSICA

Capigita

Paola Cenere – Renato Gotti

Gita in pullman

Fine settimana lungo in Corsica, il programma dettagliato verrà comunicato in seguito. Prenotazioni, con caparra di 50,00 € entro il 20 marzo.

 




 


 

DOMENICA 19 APRILE

TESTA DI TABLASSES m. 2851 – Valle Gesso
In collaborazione con il CAI Savona

Capigita
Paolo Marsotto (CAI Loano) –  Matteo Mordeglia (CAI Savona)
Gita scialpinistica – Dislivello m. 1483 – Difficoltà BSA

Da Terme di Valdieri si sale fino al Piano del Valasco, lo si attraversa fino ad imboccare la Valle Morta che si risale sino a quota 2100 m., quindi si raggiunge il Passo di Tablasses ed in fine la vetta. Il canale nordovest parte circa 100 m. sotto la vetta con pendenze di 35/40 gradi. Necessari casco, piccozza e ramponi.

 

 

 

DA SABATO 25 APRILE A SABATO 2 MAGGIO

“POLLINO, gli ultimi giganti”

Capogita

A.E. Franco Moreno

Difficoltà da T a EE

Una settimana di escursionismo nella zona del Pollino, parco a cavallo tra Calabria e Basilicata dove è possibile vedere enormi Pini Loricati veri giganti vegetali.

Sono disponibili 20 posti, adesioni entro il 27/02/09.
Per il programma dettagliato Franco: 3477556157


 

 


 

DOMENICA 10 MAGGIO

MONTE TARDIA m. 928

Capigita

Francesca Fracassi – Licia Maffi – Antonella Messina – Laura Panicucci

Gita escursionistica – Dislivello m. 900 – Difficoltà E

Dalla stazione di Arenzano si segue il segnavia MMA, tra sterrati e sentieri si arriva al Rio S. Sebastiano di seguito si incontra una caratteristica fontanella e si raggiunge la Cima di Mezzo, con percorso panoramico si arriva ad una costruzione chiamata ex Dazio, si prosegue per il Passo Tardie ed infine alla croce di vetta.

Per il ritorno si scende al Passo della Gava su sterrato, percorrendo sentieri in discesa si giunge ad un’area picnic, si segue il sentiero chiamato degli Inglesi e poi per strada asfaltata si arriva ad Arenzano passando prima da un’antica Torre Saracena e poi dal bellissimo Santuario del Bambino Gesù di Praga.

 


 

DOMENICA 17 MAGGIO

FESTA DI PRIMAVERA

Commissione manifestazioni

Come ogni anno incontro tra Soci e non al Rifugio Pian delle Bosse per trascorrere insieme una giornata in allegria e spensieratezza.


 


DOMENICA 24 MAGGIO

M. GRAMMONDO m. 1378

Capigita

Paola Cenere – Mario Chiappero

Gita escursionistica – Dislivello m. 1000 – Difficoltà E

Da Olivetta, grazioso paesino della Valle Roia, con una serie di tornanti si raggiunge il rif. Patrick Gambino di proprietà del C.A.I. di Ventimiglia. Il sentiero risale la bella pineta nel cui sottobosco si potrà ammirare una splendida fioritura di Peonie, raggiungendo infine la vetta dalla quale si godrà di un esteso panorama sulle Alpi Marittime e Liguri, Ventimiglia, Mentone e Montecarlo un po’ nascosta.
 



DA SABATO 30 MAGGIO A MARTEDI’ 2 GIUGNO

G.E.A. Grande Escursione Appenninica

Capogita

A.E. Franco Moreno

Trekking itinerante da Cutigliano a Montepiano Difficoltà E/EE

Quarto anno sulla G.E.A., da Cutigliano, l’itinerario si snoda tra la montagna pistoiese con punto culminante al Corno alle Scale e le Valli del Reno, Limetra e Bisenzio in ambiente appenninico lungo i resti della Linea Gotica.
Una cavalcata che ci porterà, nei prossimi anni nelle zone dell’Appennino Centrale. 

Adesioni entro il 08/05/09
Per ulteriori informazioni Franco: 3477556157.



DOMENICA 7 GIUGNO

Rio Gargassa, gran canyon del Beigua

Capigita

Carla Anfosso – A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica – Dislivello m. 250 – Difficoltà E

Avete mai pensato di trovare un canyon nella nostra riviera? Venite in Valle Gargassa e spalancate gli occhi, una valle intagliata dal torrente in rocce sedimentarie emerse dal fondo del mare durante la formazione delle Alpi e degli Appennini, milioni di anni fa.


 

 

SABATO 20 DOMENICA 21 GIUGNO

GOLE DELL’ARDECHE

Capigita

Piergiulio Calcagno – Marco Tagarelli
Gita escursionistica/fluviale

Pernottamento in tenda

Discesa in canoa delle famose gole in un ambiente maestoso tra pareti scavate dal fiume omonimo nel corso dei millenni.

Questo sito protetto classificato riserva naturale è accessibile soltanto in canoa o a piedi ed offre al visitatore uno spettacolo di indimenticabile bellezza ...

Dopo il  Pont d’Arc, arco naturale di sessanta metri di altezza, l 'Ardèche penetra nelle Gorges profonde costeggiate da scogliere che raggiungono trecento metri di altezza e disegna dei meandri interrotti da numerose rapide. Li ci sono trenta chilometri di natura selvaggia da scoprire seguendo la corrente. Questo percorso, aperto a tutti, non presenta delle grosse difficoltà; basta sapere nuotare

 

 



 


DA VENERDI’ 10 A  DOMENICA 12 LUGLIO
VALTELLINA

Gita in collaborazione con il C.A.I. Valtellina
Capigita
Giobatta De Francesco – Renato Gotti – A.E. Beppe Peretti
Gita escursionistica

Riproponiamo la gita non effettuata lo scorso anno a causa del maltempo. Questa gita vieni programmata nell’ambito del gemellaggio fra la nostra Sezione e quella della Valtellina, e prevede 3 giorni di escursioni, con itinerari adatti a tutti i partecipanti. Soggiorno in un rifugio della zona.

 



 


 


SABATO 18 DOMENICA 19 LUGLIO
WEISSMIES m. 4023

Capigita
Pietro Triglia – Gianfranco Vignone
Gita alpinistica – Dislivello m. 1050 – Difficoltà F/F+
Materiale: da alta montagna, corda, ramponi, piccozza, imbrago, 2 moschettoni a ghiera, cordini.

Pernottamento alla Berghaus Hohsaas

Prenotazioni entro il 20 giugno con versamento della caparra

Il Weissmies è uno dei più frequentati 4000 nel Vallese (Svizzera), per via della comodità di accesso e per la non eccessiva difficoltà. Dalla sua vetta si può godere di un panorama mozzafiato a 360° che spazia dall’Oberland, ai Mischabel e al Monte Rosa per fare qualche esempio. La nostra proposta prevede la salita in 2 giorni, con pernottamento alla Berghaus Hohsaas a quota 3100 m. raggiungibile con comoda funivia da Saas Grund e con ascensione per la via normale della Cresta sud ovest. Il percorso è interamente su ghiacciaio con presenza di seracchi, crepacci e pendenza fino a 40°.

Ai partecipanti è richiesta familiarità con l’uso dei ramponi e della piccozza e un buon allenamento alla quota.

L’ascensione si effettuerà soltanto se le condizioni del ghiacciaio e del tempo lo permetteranno. Portare franchi svizzeri per la funivia ed il rifugio.


 



 





DOMENICA 26 LUGLIO
ROCCA LA MEJA m. 2831

Capigita
Mario Chiappero – Giacomo Tassara
Gita alpinistica
Dislivello m. 450 Difficoltà F
Materiale: casco obbligatorio

Rocca la Meja è una bella cima rocciosa che domina gli altipiani tra Stura e Maira. Dalla cima si possono ammirare una serie di picchi alteri tra cui l’Oronaye, il Sautron che chiude la Valle Maira il Monviso e il gruppo dello Chambeyron.
 



 

 

SABATO 1 DOMENICA 2 AGOSTO
TESTA DEL RUTOR m. 3486

Capigita
Giacomo Bertone – Franco Moreno
Gita alpinistica – Dislivello 1° giorno m. 880 – 2° giorno m. 1000 – Difficoltà F/F+
Materiale: da alta montagna, corda, ramponi, piccozza, imbrago,
2 moschettoni a ghiera, cordini.

Pernottamento al Rifugio Deffeyes

Il primo giorno si parte da Le Joux passando accanto alle splendide e rombanti cascate si raggiunge il rifugio, e già qui il panorama è veramente imponente, da un lato il ghiacciaio del Rutor e dall’altro il massiccio del M. Bianco.

Il giorno dopo si risale la morena laterale e con facile percorso su ghiacciaio, si raggiunge infine la vetta al centro di un ambiente d’alta montagna grandioso,  suggestivo e facilmente raggiungibile da chi abbia un minimo d’esperienza di marcia in cordata e su ghiacciaio.

 


DALL’ 8 AL 15 AGOSTO

SETTIMANA VERDE

Visto il successo nel 2008 si replica la settimana in Valle d’Aosta, precisamente in Val d’Ayas. Avremo a disposizione il Rifugio “Città di Casale”, in autogestione, con lo spirito che una mano lava l’altra e …... Il programma delle attività verrà deciso in seguito.


 



 

 

VENERDI’ 28 DOMENICA 30 AGOSTO
VALLE PO

Capigita

Mario Chiappero – A.E. Beppe Peretti

Pernottamento all’Albergo Alpino del Pian del Re

1° Giorno Balma Boves e le Vie d’Oustano
Dislivello m. 300 – Difficoltà E

Visita dell’antico insediamento umano in caverna di Balma Boves, nelle vicinanze di Sanfront, e proseguimento per Ostana, dove con itinerario ad anello percorreremo gli antichi sentieri fra le borgate occitane della “Via d’Oustano”.

2° Giorno Buco di Viso e Meidassa
Dislivello m. 860 – Difficoltà E

Si percorre lo storico sentiero delle Traversette, che mette in comunicazione la Valle Po con il Vallone del Guil in Francia, e ghiaccio permettendo si potrà attraversare il Buco di Viso, m. 2882 che immette in territorio francese. Con altri 230 m. di dislivello è possibile salire al Monte Meidassa m. 3105.

3° Giorno Rif. Quintino Sella e Viso Mozzo
Dislivello m. 650 – Difficoltà E

Dalle sorgenti del Po si sale, costeggiando gli splendidi la Fiorenza e Chiaretto, allo storico rifugio Quintino Sella, posto ai piedi del Lago Grande e di fronte alla possente parete est del Monviso. Anche oggi, per chi se la sente, possibilità di salita al Viso Mozzo m. 3019, con dislivello di m. 350, difficoltà E.

 

 



 


 

SABATO 5 DOMENICA 6 SETTEMBRE
PUNTA VENEZIA m. 3095 – PUNTA UDINE m. 3022
In collaborazione con C.A.I. Finale Ligure

Capigita

Gian Carlo Levati Gian Angelo Tornavacca

Gita alpinistica Dislivello m. 450 Difficoltà F

Obbligatorio l’uso del casco

Pernottamento Rif. Giacoletti m. 2740

Si ripropone la gita annullata nel 2008 causa maltempo.

Le Punte Udine e Venezia, molto frequentate, sorgono nella parte settentrionale di tutto il gruppo del Monviso. Molto vicine tra loro (danno quindi l’emozione di scalare due “3000” nella stessa giornata) sono raggiungibili dal medesimo colletto denominato “Colle del Coulour del Porco” m. 2920 al quale si arriva partendo dal rif. Giacoletti e risalendo l’omonimo canalone detritico. Dal colle, che separa le valli Po e Guil, svoltando a settentrione e percorrendo la dorsale di sfasciumi ed un salto di roccia in prossimità della vetta, si raggiunge la Punta Venezia. Ritornati al colle e risalendo per lastroni, massi e sfasciume l’opposta facilissima cresta, in breve si giunge sul secondo 3000, la Punta Udine.

 


 

 

MERCOLEDI’ 9 SETTEMBRE
“POZZO DELLE URLA”

Capigita

Folco Pierangelo – Pino Piccardo
Escursione speleologica

Come tradizione una gita speleologica nel tardo pomeriggio. Nelle vicinanze di Peagna questa cavità permette di prendere conoscenza e dimestichezza con le tecniche di discesa e risalita su corda, con l’uso di appositi attrezzi.
Al termine un bel bagno ed un gelato concluderanno l’uscita.

 

 

 


 

DOMENICA 13 SETTEMBRE
MONTE MARS m. 2600

Capigita

Pier Giulio Calcagno – A.E. Franco Moreno
Gita escursionistica – Dislivello m. 1400/600 – Difficoltà E/EE-EEA

Materiale per chi vuole percorrere la ferrata: imbrago, casco, set da ferrata

Da Oropa con un comodo sentiero, o anche con la funivia che arriva a quota 1813, si raggiunge il Lago del Mucrone m. 1902, quindi sempre su facile sentiero e buona traccia, passando vicino al minuscolo laghetto del M. Rosso si arriva al Colle del Chardon m. 2221.
Si prosegue poi in direzione ovest su facile sentiero appena sotto la cresta fino a raggiungere la vetta.
Dal colle c'è pure la possibilità di percorrere una via ferrata che si svolge prevalentemente sul filo della cresta e che senza dubbio permette una salita alternativa sicuramente divertente e gratificante.
Al ritorno raggiunto nuovamente il Colle del Chardon, si può proseguire sulle facili creste e linee dorsali in direzione est e raggiungere in successione il M. Rosso m. 2374, la Balma di Oropa m. 2.384 e il M. Camino m. 2391, per poi ridiscendere al Mucrone e poi ad Oropa.

 

 


 



 



 

 

SABATO 19 DOMENICA 20 SETTEMBRE
ROCCE FOURION m. 3135
Capogita
Claudio Menozzi
Gita escursionistica Dislivello m. 1100 Difficoltà EE/F
Pernottamento Albergo Pian del Re

1° Giorno

Dai 2000 m. di Pian del Re si sale per sentiero ai 2500 m. del Colle della Gianna, chi se la sente con altri 200 m. di dislivello può conquistare la Punta Sea Bianca, ritenuta a ragione “il più bel balcone sul Monviso”.

2° Giorno

Seguendo il percorso GTA si raggiunge il Colle delle Traversette m. 2950 attraversato poco più in basso dal Buco di Viso, il più antico traforo alpino, realizzato tra il 1475 e il 1480 su ordine del Marchese di Saluzzo per scopi commerciali. Da questo punto, in breve, con percorso alpinistico per facili rocce si guadagna la vetta delle Rocce Fourion, con buona vista sui versanti N e O del Monviso.

 

 

 


 

 

 

 

VENERDI’ 25 SETTEMBRE

Serata dedicata alla stesura del calendario delle attività per il 2010. Chi ha delle proposte si faccia avanti, possibilmente portando anche un minimo di relazione, al fine di ridurre i tempi di realizzazione del calendario.

 

 

 

 


 

DOMENICA 27 SETTEMBRE
VENARIA REALE
Capigita
Paola Cenere – Renato Gotti
Gita in pullman

Visita alla restaurata Reggia di Venaria Reale, il programma dettagliato verrà comunicato in seguito.

 


 

 

 

SABATO 3 OTTOBRE

CENA SOCIALE

A cura della Sezione

LOANO -Albergo Torre Antica

Incontro conviviale per raccontarsi le avventure trascorse e gettare le basi per quelle nuove del 2010.

 

 



 

 

DOMENICA 4 OTTOBRE
FERRATA DEGLI ARTISTI
Capigita
Mario Chiappero – Giacomo Bertone
Via ferrata – Dislivello m. 630 – Difficoltà EEA

Via ferrata di medio alta difficoltà, con ponte tibetano, che si sviluppa lungo il costone denominato Balzi Rossi in comune di Magliolo.

 


 

 

DOMENICA 11 OTTOBRE
Commissione Escursionismo e sentieristica

 Giornata dedicata alla pulizia e manutenzione di un sentiero

 







DOMENICA 18 OTTOBRE

CASTAGNATA

Commissione manifestazioni
Tradizionale appuntamento autunnale
con la gradita presenza del Presidente Generale
 Annibale SALSA

Rifugio “Pian delle Bosse”

 






 

 

 

 

MARTEDI’ 20 OTTOBRE
Serata del Socio

“Rapiti dall’Aspromonte”
di Franco Moreno

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Franco Moreno cercherà di fare luce su un fatto misterioso accaduto qualche tempo addietro.

 

 

 

 

 

DOMENICA 25 OTTOBRE
GIROLANGANDO IV°
Capigita
Claudio Menozzi A.E. Beppe Peretti
Gita escursionistica – Dislivello m. 300/400 – Difficoltà T/E

Trasferimento in pullman

Ancora una camminata, ogni anno con un itinerario diverso, attraverso le colline e i borghi della Langa con gli amici della Sezione di Alba. L’itinerario che prevede, inutile dirlo, il solito gran finale: ristorante tipico, gambe sotto il tavolo, e avanti con le mandibole!


 



 



 

 

 

VENERDI’ 30 OTTOBRE
ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Presentazione bilancio preventivo, quote sociali per il 2010.

 


 

 





 

 

DOMENICA 8 NOVEMBRE
REALDO – VERDEGGIA
“Alla ricerca dell’Autunno”

Capogita
A.E. Gianfranco Vignone
Gita escursionistica – Difficoltà E

Passeggiata nei boschi intorno ai due paesi alle pendici del Monte Saccarello alla ricerca dei colori tipici dell’autunno

 

 


 

 

MARTEDI’ 10 NOVEMBRE
Serata del Socio

“Ararat 2006”
di Beppe Peretti

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Beppe Peretti presenterà una videoproiezione sull’Ararat, il ricordo e gli insegnamenti di una salita finita in tragedia.

 

 

 


 

 

 

DOMENICA 15 NOVEMBRE
"MUSEO DELLE ALPI”
FORTE di BARD Valle d’Aosta

Capigita
Pier Giulio Calcagno – A.E. Franco Moreno
Gita turistica

All’interno del restaurato Forte di Bard, posto a sbarramento della Valle d’Aosta, è stato realizzato un modernissimo museo che riesce a coniugare le più attuali diavolerie tecnologiche con spazi più tradizionali e profondamente toccanti.

 

 

 


 

 

DOMENICA 22 NOVEMBRE
GROTTA “ANDRASSA”

Capigita

Folco Pierangelo – Pino Piccardo
Escursione speleologica

Nota grotta dell’altopiano delle Manie finalese, utilizzata fino a tempi recenti come fonte idrica da una vicina cava. Il breve tratto iniziale viene disceso con le scalette, di seguito non ci sono difficoltà tecniche ne passaggi angusti. Quindi una grotta per chi vuole approfondire la conoscenza del meraviglioso mondo sotterraneo. 

 

 


 

MARTEDI’ 24 NOVEMBRE
Serata del Socio
“Magica Provenza”
di Paola Cenere

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 la Socia Paola Cenere presenterà una serie di immagini raccolte insieme a Luigi nella coloratissima terra di Provenza.

 


 

 

DOMENICA 29 NOVEMBRE
PRANZO SOCIALE

Commissione manifestazioni
Bardino

Pranzo di fine anno a coronamento di un intenso anno di attività.

 

 


 

 

DOMENICA 13 DICEMBRE
VENTIMIGLIA
Giardini Hambury e Balzi Rossi

Capigita
Giacomo Bertone – Mario Chiappero – A.E. Beppe Peretti
Gita escursionistica  – Dislivello m. 200 – Difficoltà T/E

L’escursione di fine anno prevede prima la visita ai Giardini Hambury, famosi per le piante esotiche provenienti da tutto il mondo. Di qui con un tranquillo percorso alto sul mare, oppure a scelta con un itinerario più impegnativo su sentieri e roccette lungo il mare, si raggiungono le caverne dei Balzi Rossi, aperte sulla spiaggia e primitive abitazioni dell’uomo preistorico, Cromagnon, se avanza un po’ di tempo il centro storico di Ventimiglia merita una visita

 

 


 

 

VENERDI’ 18 DICEMBRE

Serata degli Auguri

 PROIEZIONE DELLE IMMAGINI
DELLE GITE EFFETTUATE
DURANTE L’ANNO
E
RINFRESCO

 CON CONSEGNA

“AQUILE D’ARGENTO”

AI SOCI VENTICINQUENNALI

MAUTI PAOLO
MAUTI SIMONETTA
NAN PAOLA
SALGONI GIORGIO
TASSISTO ANDREA
ZAGLIA ENRICO