CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Loano (SV)

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA' PER L'ANNO 2010
APPROVATO DAL C. D. NELLA SEDUTA DEL 4/11/2009


     

TESSERAMENTO 2010

Le quote per il rinnovo dell'iscrizione sono variate come segue:
SOCIO ORDINARIO € 38,00
SOCIO FAMILIARE € 21,00
SOCIO GIOVANE € 13,00

QUOTE PER NUOVE ISCRIZIONI
SOCIO ORDINARIO €38,00
+ € 5,00 per tessera
SOCIO FAMILIARE € 21,00 + € 5,00 per tessera
SOCIO GIOVANE € 13,00 tessera gratuita
 

Presso la Sede sociale é possibile rinnovare l'abbonamento a "La Gazzetta di Loano" che mensilmente tratta notizie riguardanti la nostra sezione.

Foto di copertina di Franco Moreno: Gole del Raganello, Parco Nazionale del Pollino

 

SI RICORDA CHE:

a)   l’anno sociale decorre dal 1 gennaio al 31 dicembre
b)  la copertura assicurativa per le spese di soccorso e recupero scade il 31 marzo dell’anno successivo all’iscrizione o al rinnovo 
c)  se il rinnovo avviene entro il 15 marzo non viene interrotta la suddetta copertura assicurativa                
d)
    rinnovando dopo tale data il Socio rimane scoperto per circa dieci giorni
e)
     per i nuovi Soci l’assicurazione ha inizio dopo dieci giorni circa dalla consegna della tessera
f)
    i Soci sono garantiti nel rimborso delle spese sostenute dal C.N.S.A.S. nell’opera di ricerca e/o recupero sia tentata che riuscita compreso l’intervento dell’elicottero nei limiti dei massimali concordati
g)
     per i Soci in regola con il tesseramento 2008 la copertura offerta dalla nuova polizza infortuni decorre dal 1 gennaio.

REGOLAMENTO GITE
(da leggere con attenzione)
Ogni partecipante ad attività sociali esonera il C.A.I., gli accompagnatori, i coadiutori da ogni responsabilità per infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività sociali. Nel caso di trasferimento con mezzi privati si intende iniziata e terminata l’attività nel momento in cui si lasciano e si riprendono i mezzi.
Eventuali variazioni al programma verranno comunicate  nella Sede Sociale ed esposte nella bacheca.
L’adesione ad una gita implica, da parte dei partecipanti, la piena osservanza degli orari stabiliti, del presente regolamento gite e delle disposizioni che il capogita riterrà opportuno adottare per il regolare svolgimento della gita. In particolare prima di iscriversi ad una gita bisogna informarsi circa l’itinerario, i tempi di percorrenza, i dislivelli, le difficoltà e valutare la propria preparazione ed il proprio allenamento.
I partecipanti si impegnano a non superare il capogita.
Si ricorda che i capigita conducono l’attività per l’intero gruppo di partecipanti e, come tali, possono prendere le decisioni per tutta la comitiva, comprese le variazioni da apportare all’itinerario. Per le escursioni che presentano difficoltà tecniche, l’attrezzatura necessaria verrà comunicata ed i partecipanti, dovranno esserne provvisti. Inoltre, è facoltà del capogita escludere dalle escursioni impegnative chi non sia ritenuto idoneo o male equipaggiato. I programmi dettagliati delle singole gite sono visibili presso la Sede Sociale prima dello svolgimento delle gite stesse.
Gli organizzatori si riservano la facoltà di apportare tutte quelle modifiche, aggiunte o soppressioni che si rendessero necessarie per il miglior svolgimento della gita.
Per le gite in pullman o che prevedono una prenotazione di servizi, è obbligatorio versare un anticipo all’atto dell’iscrizione. La Sezione, per il fatto di aver organizzato la gita, non assume alcuna responsabilità verso i partecipanti.

ASSICURAZIONI

Anche per il 2010 con l’iscrizione o il rinnovo viene attivata automaticamente la copertura assicurativa infortuni per eventuali incidenti in attività sociali. Per i Soci che lo desiderano è possibile raddoppiare i massimali, caso morte o invalidità permanente, della copertura assicurativa infortuni, compilando un modulo e versando 1,62 €, al momento del rinnovo o dell’iscrizione. Chi avesse già optato per questa modalità nel 2009, per il 2010 verserà una quota di 1,30 €. Per la partecipazione alle gite, ai non Soci è richiesto il versamento di una quota per ottenere la copertura assicurativa infortuni, ed una quota per l’assicurazione “Soccorso alpino”  l’importo verrà comunicato e riscosso dal capogita. Presso la Sede Sociale sono disponibili ulteriori informazioni.

SEDE SOCIALE
Viale Libia- Torre Pentagonale -Loano

Da quest’anno la Sede Sociale sarà aperta il venerdì ed anche il martedì, non festivi dalle ore 21, durante il ritrovo vi è l’opportunità di organizzare attività non specificatamente menzionate nel calendario, di scambiarsi notizie, proporre nuove attività e di consultare la biblioteca sezionale, nella prospettiva di una sempre più fattiva collaborazione e conoscenza tra i Soci. Nella Sede Sociale, al piano terra è stata allestita una piccola parete artificiale d’arrampicata a disposizione dei Soci, generalmente il martedì secondo gli orari e le modalità esposte in Sede.

La Sezione si è dotata di un telefono cellulare il cui numero è +393490917997

CLASSIFICAZIONE DIFFICOLTA'
Legenda:
T) Sentiero turistico
Itinerario di carattere turistico, su strade pedonali, carrarecce, mulattiere o evidenti sentieri.
E) Sentiero escursionistico
Itinerario segnalato, privo di difficoltà tecniche, in genere mulattiere, sentieri di accesso ai rifugi.
EE) Sentiero per escursionisti esperti Itinerario segnalato in zone impervie e con passaggi che richiedono all'escursionista una buona conoscenza del terreno ed un equipaggiamento idoneo
EEA) Via ferrata o attrezzata
Itinerario che consente di affrontare pareti rocciose preventivamente attrezzate, é richiesta una buona preparazione fisica e l'uso di attrezzatura specifica..
F) Alpinismo facile
Itinerario che prevede facili passaggi di arrampicata di I grado, richiede all'escursionista passo sicuro e l'assenza di vertigini.
PD) Alpinismo poco diffìcile
Itinerario che prevede passaggi di I/II grado con uso di materiale alpinistico, richiede all'escursionista passo sicuro e l'assenza di vertigini.



CALENDARIO ATTIVITA' 2010

I Soci che desiderano veder pubblicate su questo sito le foto delle proprie escursioni possono inviarle via e-mail a questo indirizzo: luigi@Lnet.it




 


 

DOMENICA 10 GENNAIO

rimandata a domenica 17 gennaio

LOANO – PIAN DELLE BOSSE

Capigita

Giobatta  De Francesco, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica – Disl. m. 850 – Diff. E/EE
 

Dalla Sede Sociale al Rifugio “Pian delle Bosse” e ritorno, lungo alcuni sentieri storici ed abbandonati, e riscoperti.


 



 


 


MARTEDI’ 19 GENNAIO

Serata del Socio
“Tra Valle Stura e Val Maira”
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone presenterà le cime ed i percorsi tra le due valli.
 



 


DOMENICA 24 GENNAIO

CAI giovani “I Gufetti”

LOANO - S. DAMIANO - RANZI
 

Si iniziano una serie di attività dedicate ai giovanissimi, per avvicinarli alla frequentazione della montagna ed alla conoscenza del loro territorio.
 


 


 

 
DOMENICA 31 GENNAIO
"Sentiero Amici di Ligo"
Capigita
Claudio Menozzi – A.E. Beppe Peretti
Gita escursionistica – Difficoltà E

Gita in collaborazione con il “Circolo Ricreativo Amici di Ligo”.

L’itinerario si svolgerà nella Valle Ingauna, al ritorno come di consueto, previa prenotazione, pranzo presso la Sede Sociale del Circolo Ricreativo.
 

 




 


MARTEDI' 2 FEBBRAIO
“Gli incontri del martedì”

Sede Sociale ore 21.00

Serata di approfondimento tecnico riguardante la progressione su ghiacciaio e la progressione di conserva, curata dagli Istruttori di Scialpinismo Andrea Fazio e Giamberto Rosso.

 


 



 


DOMENICA 7 FEBBRAIO
CIASPOLATA

Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

La località ed il programma verranno comunicati al momento in base alle condizioni della neve
 

 

 


 


MARTEDI’ 9 FEBBRAIO

Serata del Socio
“Dal M. Oronave al Colle del Maurin"
di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone ci guiderà alla scoperta di un’altra porzione delle Alpi Occidentali.

 

 


 


DOMENICA 14 FEBBRAIO

ESTEREL E CAP DRAMONT
Circuito del Mont Bastide - Eze village

Capogita
O. N. Pier Giulio Calcagno
Gita escursionistica  - Dislivello m. 500 – Difficoltà EE

Gita naturalistica e panoramica tra le rosse rocce vulcaniche, con ampie viste sul litorale della Costa Azzurra e sulle Alpi Marittime.

 

 


 


DOMENICA 21 FEBBRAIO

CAI Giovani "I Gufetti"

DA BORGIO A VEREZZI

Lungo antichi sentieri passeggiando tra storia e tracce di vecchi mestieri, sino al mulino fenicio e ad un panorama mozzafiato.
 



 

 


DOMENICA 28 FEBBRAIO

CIMA FAUNIERA m. 2515 – Alpi Cozie
Capogita
Stelvio Baudoino
Gita scialpinistica – Dislivello m. 900 – Difficoltà BS

Dal Santuario di S. Magno si segue per breve tratto il percorso stradale , si attraversa il torrente un paio di volte sino ad arrivare sui pendii dell’Alpe Fauniera. Sopra il Rif. Trofarello si trova il Colle di Esischie da cui voltando a sin. Con ampi giri si arriva alla spalla ovest ed in breve alla cima.

 

 

 


 


DOMENICA 7 MARZO
CIASPOLATA
Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

La località ed il programma verranno comunicati al momento in base alle condizioni della neve


 

 

 


MARTEDI’ 9 MARZO

Serata del Socio
“Terre estreme"
di Donatello Del Monte

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, il Socio Donatello Del Monte presenterà “10 anni di viaggi in 30 minuti”.

 

 



 


SABATO 13 MARZO

Commissione Escursionismo e sentieristica

Giornata dedicata alla pulizia e manutenzione di un sentiero

 





 


DOMENICA 14 MARZO

MONTE COURT m. 1732 Alpi Liguri

Capogita

Claudio Menozzi

Gita escursionistica – Disl. m. 917 – Diff. E

Rinviata per condizioni niveo/meteo non adatte

e sostituita con:

VALDINFERNO
 



 




 


SABATO 20 MARZO

CAI giovani “I Gufetti”

SPELEOLOGIA

Escursione a Toirano e quindi con un facile percorso speleologico andremo alla scoperta delle meraviglie del sottosuolo.

 


 


 

 

DOMENICA 21 MARZO

PIETRA LIGURE – BARDINO NUOVO

“Alla scoperta della Val Maremola”

Capigita

Gianni Bruzzone, Renato Gotti

Gita escursionistica – Disl. m. 400 – Diff. E
 

Con questa escursione, il CAI di Loano inizia una collaborazione con gli amici della “Pro Loco” di Tovo S. Giacomo per ripercorrere e ripristinare i vecchi sentieri che dai paesi della fascia costiera si inoltravano nell’entroterra e collegavano le varie borgate prima dell’avvento delle moderne strade.

Questi sentieri venivano percorsi dai contadini per recarsi al lavoro nei campi ed uliveti lontani dai centri abitati.

Al termine di questa passeggiata ci cimenteremo con un nuovo tipo di “ferrata” che richiede come attrezzatura: “coltello e forchetta”!!

 

 

 


MARTEDI' 23 MARZO

“Gli incontri del martedì”

Sede Sociale ore 21.00

Serata di approfondimento tecnico riguardante l’intervento medico in montagna, con l’intervento di un tecnico del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

 

 

 


VENERDI' 26 MARZO

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 si terrà la consueta Assemblea dei Soci, con all’ordine del giorno la relazione sulle attività svolte nel 2009 ed i bilanci preventivo 2010 e consuntivo 2009

 

 

 

DOMENICA 28 MARZO

ALPE DI BAUDO m. 1270 Alpi Liguri

Capigita

Paola Cenere, Bianca Pizzorno, Sandra Oliveri

Gita escursionistica – Disl. 400 m. – Diff. E

L’itinerario ad anello inizia alla Colla d’Oggia, da cui si risale il pendio sino al M. Grande m. 1418, il rilievo più alto della Valle Impero. Si segue la dorsale per arrivare al M. Fenaira e quindi all’Alpe di Baudo. Si scende leggermente per raggiungere i “piloni”, curiose costruzioni ogivali in pietra a secco.

I cumuli sono il risultato dello “spietramento” messo in atto nei tempi passati per rendere più fruibili i pascoli e le zone dedicate alla fienagione.

L’escursione prosegue sino al punto di partenza.


 

LA GITA IN CALENDARIO E' STATA RINVIATA PER PRESTARE ASSISTENZA ALLA GARA PODISTICA "MAREMONTANA MEMORIAL CENCIN DE FRANCESCO" LOANO - BARDINETO

 




 

LUNEDI’ 5 APRILE

Merendino a Rocca dell’Aia

A cura delle Commissioni Alpinismo ed Escursionismo

Tradizionale luned' dell'Angelo con arrampicate, merendino, allegria, ecc.

 



 


 

 


DOMENICA 11 APRILE

VISO MOZZO m. 3019 – Alpi Cozie
In collaborazione con il CAI Savona

Capigita
Paolo Marsotto (CAI Loano), Matteo Mordeglia (CAI Savona)
Gita scialpinistica – Disl. m. 1305 – Diff. BS

Da Pian della Regina m. 1744 dopo Crissolo, sino alla vetta per ammirare il Monviso nelle vesti invernali
 

 



 

DOMENICA 11 APRILE

CAI giovani “I Gufetti”
Rocca dell'Aia

ARRAMPICATA

Escursione a Rocca dell'Aia, dove in una piccola parete attrezzata i più piccoli potranno avere i primi approcci con l’arrampicata.

 





 

 

MARTEDI’ 13 APRILE

Serata del Socio
“1,2,3,4 G.E.A.”

di A.E. Franco Moreno

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Franco Moreno presenterà

i trekking sinora fatti lungo la Grande Escursione Appenninica.

 

 

 

 

 

DOMENICA 18 APRILE

“SENTIERO TERRE ALTE”
Capigita

Giobatta De Francesco, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica – Disl. m. 800 – Diff. E

La gita utilizzerà per i trasferimenti il sevizio “Escursionibus” messo a disposizione dall’ Alta Via dei Monti Liguri, si partirà dalla Colla di S. Giacomo per scendere lungo la nuova tappa del Sentiero delle Terre Alte fino a Spotorno

 

 


DOMENICA 25 APRILE

TENDA
"Les Hérétiques"

Capogita

A.E. Franco Moreno

Via ferrata tecnica – Disl. m. 300 – Diff. EEA
Materiale obbligatorio: imbrago, casco, set da ferrata il tutto a norma.

 Ferrata tecnica ed impegnativa, con due tirolesi di oltre 100m., a strapiombo sul paese di Tenda, e con interessanti scorci sulle Alpi Liguri. Al termine sarà possibile visitare il paese ed il Museo delle Meraviglie.
 


 

 

MARTEDI’ 28 APRILE

Serata del Socio

“Patagonia”

di Luca Rosso

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Luca Rosso presenterà le immagini di un suo viaggio in Patagonia.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 


DOMENICA 2 MAGGIO

“Adottiamo una neviera”

Capogita

Giobatta De Francesco

 Gita dedicata alla pulizia, sistemazione e recinzione delle antiche neviere ai piedi di M. Carmo alla fine del “Sentiero delle neviere”.
 

 

 

 


DOMENICA 9 MAGGIO

MONTE REXIA m. 1182 Appennino Ligure

Capigita

Francesca Fracassi, Licia Maffi, Antonella Messina,

Laura Panicucci, Angela Pisoni

Gita escursionistica – Disl. m. 900 – Diff. E

Dalla località Curlo di Arenzano m. 300, si risale un sentiero che dapprima tocca il frequentato Passo della Gava m. 750, e raggiunge infine la panoramica cima del M. Rexia. Il ritorno avviene sul lato opposto scendendo al Passo del Faiallo, da dove una bella mulattiera, con spettacolare vista su Genova e la costa, ci riporta al Passo della Gava. Quindi non resta che imboccare una comoda sterrata e riscendere a Curlo.

Possibilità di pranzare all’albergo del Faiallo con circa 20€.
 

 

 





DOMENICA 9 MAGGIO

CAI giovani “I Gufetti”

SAN PIETRINO

Escursione a San Pietrino, lungo antiche vie di comunicazione tra la costa ed il basso Piemonte.
 




 


MARTEDI’ 11 MAGGIO

Serata del Socio
“Rimiemuse 1”

di Paola Cenere, Giobatta De Francesco, Giorgio Massone

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 i Soci presenteranno

una serie di immagini dei primi anni di vita della Sezione.

 

 


DOMENICA 16 MAGGIO

FESTA DI PRIMAVERA

Commissione manifestazioni

Come ogni anno incontro tra Soci e non al Rifugio Pian delle Bosse per trascorrere insieme una giornata in cordialità ed allegria.
 



DOMENICA 23 MAGGIO
PIZZO D’ORMEA m. 2476 Alpi Liguri

annullata per neve e spostata al "Sentiero degli Alpini" al Toraggio - Pietravecchia

Giacomo Tassara

Gita escursionistica – Disl. m. 1370 – Diff. E

Da Chionea, frazione di Ormea con un percorso lungo e un po’ faticoso ma senza difficoltà sino in vetta
 



DA SABATO 29 MAGGIO A MERCOLEDI’ 2 GIUGNO

G.E.A. Grande Escursione Appenninica


Capogita

A.E. Franco Moreno

Trekking itinerante da Montepiano a Castagno d'Andrea

Difficoltà E/EE
 

Quinto appuntamento con la G.E.A., da Montepiano, l’itinerario sale al Passo della Futa e rimanendo sullo spartiacque appenninico contorna Firenze, giungendo fino al margine delle Foreste Casentinesi

Per ulteriori informazioni Franco: 3477556157.

Adesioni entro 08/05/09.

 


 

 


SABATO 5, DOMENICA 6 GIUGNO

GOLE DEL VERDON
 

Capigita

O.N. Pier Giulio Calcagno, Marco Tagarelli

Pernottamento in campeggio

1° Giorno

Gita escursionistica – Disl. m. 500 – Diff. EE

“Sentiero dell’Imbut”

Itinerario che porta nel cuore delle spettacolari gole del Verdon, attraversando una particolare passerella metallica, l’Estellié, e trovando poi lo “Stige”, il fiume degli inferi, il piccolo “canyon” all’interno del grande “canyon”. Arriviamo infine dove il fiume viene inghiottito.

2° Giorno

Gita escursionistica – Disl. m. 300 – Diff. E

“Sentiero dei Pescatori”

Vedremo il tratto del fiume a valle dell’Imbut, dove riemerge. Facile e panoramico sentiero, che scende dove l’acqua è più tranquilla e poi risale attraversando sotto le cascate del Maurin.
 

 

 

 



DOMENICA 13 GIUGNO

CAI giovani “I Gufetti”

VALLE PONCI

Escursione a spasso tra storia e preistoria in un ambiente tipicamente mediterraneo, con interessanti particolarità geologiche.

 



DOMENICA 20 GIUGNO

CAUSA MALTEMPO EFFETTUATA

L'11 LUGLIO

ROCCA PROVENZALE m. 2402 Val Maira

Capogita

Giacomo Tassara

Gita alpinistica – Disl. 750 – Diff. F+

 

Gita alpinistica lungo la via normale, che non è una passeggiata, ed è quindi richiesto  un passo sicuro e molta attenzione

 


 

DOMENICA 27 GIUGNO

LAGO DI LUCA m. 2371 Valle Varaita

Capogita

Claudio Oddone

Gita escursionistica – Disl. m. 1200 – Diff. E

Dalla frazione Roccia prima per strade sterrate e poi per sentiero in zone di pascolo, passando dai laghi Cibuo e Lousero, si giunge al lago di Luca, sotto la Cima delle Lobbie.
 


 


SABATO 3, MERCOLEDI’ 7 LUGLIO

GRAN SASSO Appennino Centrale

Capigita

Mario Chiappero, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica – Diff. E/EE

Il programma è in via di definizione e sarà presentato in seguito.

Oltre alla salita al Corno Grande m. 2912, non mancheranno escursioni e visite a paesi tipici.

Prenotazioni entro 28/05/09.
 

 


DOMENICA 4 LUGLIO

GIRO DELLE CARSENE Alpi Liguri

Capogita

Giacomo Tassara

Gita escursionistica Disl. m. 1150 Diff. E

Da Pian delle Gorre passando per il Passo del Duca si arriva alla conca delle Carsene, un ambiente inaspettato e “lunare”.
 


 



 


SABATO 17, DOMENICA 18 LUGLIO

PIZ PALU’  m. 3901 Alpi Retiche

Capigita

Gianangelo Tornavacca, Pietro Triglia, A.E. Gianfranco Vignone

Gita alpinistica – Disl. m. 823+1088 - Diff. F+

Materiale: da alta montagna, corda, ramponi, piccozza, imbrago,

2 moschettoni a ghiera, cordini.

Pernottamento al Rifugio Marinelli

Partenza da Campo Moro, m. 1990, dove lasciamo le auto ed arrivo al Rif. Marinelli m. 2813 per sentiero.

Il giorno dopo sceglieremo tra due itinerari, la cui scelta sarà fatta al momento.

Il primo prevede la salita passando per il Rif. Marco e Rosa m. 3609 attraverso il passo Marinelli occidentale e la Vedretta di Scerscen, tratto di rocce attrezzate con corde fisse metalliche.

Il secondo itinerario invece prevede di passare per il passo Marinelli orientale, la Vedretta di Fellaria ed il passo di Sasso Rosso.

Prenotazioni entro 26/06/09.
 

 



 




SABATO 31 LUGLIO, DOMENICA 1 AGOSTO

MONTE GELE’ m. 3519 Alpi Pennine

Capigita

Giacomo Bertone, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica/alpinistica – Disl. m. 700 + 1100 - Diff. EE/F

Materiale: da alta montagna, corda, ramponi, piccozza, imbrago,

2 moschettoni a ghiera, cordini.

Pernottamento al Rifugio Crète Sèche

Il primo giorno salendo da Ruz, m. 1700, in Valpelline, si raggiunge l’accogliente Rifugio Crète Sèche, m. 2410. Il giorno dopo lungo sentiero sino al Colle del M. Gelè m. 3180 e quindi per ghiacciaio e sfasciumi in vetta con un panorama veramente stupendo.

Prenotazioni entro 09/07/09.

 



Dal 7 al 14 AGOSTO

SETTIMANA VERDE

Dopo il successo delle due esperienze passate si replica la settimana in Valle d’Aosta, precisamente in Val d’Ayas. Come al solito avremo a disposizione il Rifugio “Città di Casale”, in autogestione. Il programma delle attività verrà deciso in seguito.
 


 


 

 

 



 

 

VENERDI’ 27, DOMENICA 29 AGOSTO

VALLE DELLE MERAVIGLIE

Gita escursionistica in collaborazione con il CAI della Valtellina.

Capigita

Mario Chiappero, Giobatta De Francesco, Renato Gotti, A.E. Beppe Peretti.

1° giorno

Disl. m. 500 – Diff. E

Visita del Santuario di Notre Dame des Fontaines, la così detta Cappella Sistina delle Alpi, a Briga e del moderno Museo delle Meraviglie a Tende.  Nel primo pomeriggio dal bivio sopra Casterino m. 1719, si raggiunge, fra prati, cascate e rocce levigate,  il lago Verde e l'adiacente rifugio Valmasque m. 2221.

2° giorno

Disl. m. 400 – Diff. E

Dal rifugio si risale, costeggiando i tre splendidi laghi Verde, Nero e del Basto, alla Colla di Valmasque m. 2549. Di qui si discende l'aspra Valleè des Merveilles, con le famose incisioni rupestri, e passando dal rifugio Merveilles m. 2111, si arriva fra pascoli, larici e laghi al posto tappa dell'ex Miniere de Valaure m. 1495.

3° giorno

Disl. m. 800 – Diff. E

Con un bel sentiero fra boschi e prati si sale alla Baisse de Vallaurette m. 2279 da dove, con un facile itinerario di discesa che transita dal rifugio di Fontanalba m. 2018 e dal lago Grenouille, e si ritorna alla località di partenza.
 

NB: Per quest'ultimo giorno possibilità di evitare la salita percorrendo una comoda stradina asfaltata che, in poco più di 2 ore, raggiunge dapprima Casterino e poi le auto

 

 

 

 



 


 

 



 

 

SABATO 4, DOMENICA 5 SETTEMBRE

PARCO NATURALE DELLA VAL TRONCEA

Val Chisone

Capigita

Mario Chiappero, Salvatore Scarcella

Pernottamento Rifugio Troncea

1° giorno

Arrivo in Val Troncea, e trasferimento con navetta al rifugio Troncea m. 1915.

Possibilità di effettuare una piccola camminata fino all’Alpe del Meis dove vi è una bergeria dove possono essere acquistati prodotti caseari locali.

2° giorno

Escursione al Bric Ghinivert m. 3037

Colle del Beth Disl. 870 - Diff. E,  alla cima Disl. 1122 - Diff. EE/F

Si percorre la vecchia mulattiera che usavano gli operai per raggiungere le miniere al Colle del Beth dove veniva estratta la calcopirite, minerale da cui vengono estratti il rame e lo zolfo. Al colle si possono vedere i resti degli antichi baraccamenti utilizzati dai minatori, e gli splendidi laghetti di origine glaciale. Da qui prima con una lunga diagonale su pietraia, e poi con salita più diretta si raggiunge la croce di vetta.

 

 

 



 


 

 

SABATO 11, DOMENICA 12 SETTEMBRE

BLANC GIUIR m. 3222 Alpi Graie

Capogita

Claudio Menozzi

Gita escursionistica Disl. m. 1305 Diff. E

Pernottamento Rifugio Pontese

Siamo nella Valle dell’Orco, all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso, in uno dei settori più belli e frequentati, lungo il percorso si potranno ammirare ampie distese di “rododendro ferrugineo” e prati di stelle alpine.

Dalla vetta il panorama spazia dal Becco della Tribolazione alla Torre del Gran San Pietro fino alla Punta di Ceresole.

 

 


 


DOMENICA 19 SETTEMBRE

CIME DEL LOMBARD m. 2832 Alpi Marittime

Valle Vesubie

Capogita

Luca Rosso

Gita escursionistica Disl. m. 1200 Diff. EE

Partenza dal parcheggio di Vaccherie du Boreon, quindi al Pas de Ladres e fuori sentiero sino alla vetta di fronte al Gelas, con bella vista sul Vallon de Cougourde e sulla Valle Gesso, il Lago di Trecolpas merita sicuramente una visita.

 

 


 

 

VENERDI’ 24 SETTEMBRE

Serata dedicata alla stesura del calendario delle attività per il 2011. Chi ha delle proposte si faccia avanti, portando anche una breve relazione, al fine di ridurre i tempi di realizzazione del calendario.
 

 



 



 


SABATO 25 SETTEMBRE

Commissione Escursionismo e sentieristica

GIORNATA DEDICATA ALLA PULIZIA E MANUTENZIONE DI UN SENTIERO.
 

 

 


 

DOMENICA 26 SETTEMBRE

VIENE RIPROPOSTA LA GITA DI

DOMENICA 21 MARZO

NON EFFETTUATA PER MALTEMPO

PIETRA LIGURE – BARDINO NUOVO

“Alla scoperta della Val Maremola”

Capigita

Gianni Bruzzone, Renato Gotti

Gita escursionistica

Disl. m. 400 – Diff. E
 

Con questa escursione, il CAI di Loano inizia una collaborazione con gli amici della “Pro Loco” di Tovo S. Giacomo per ripercorrere e ripristinare i vecchi sentieri che dai paesi della fascia costiera si inoltravano nell’entroterra e collegavano le varie borgate prima dell’avvento delle moderne strade.

Questi sentieri venivano percorsi dai contadini per recarsi al lavoro nei campi ed uliveti lontani dai centri abitati.

Al termine di questa passeggiata ci cimenteremo con un nuovo tipo di “ferrata” che richiede come attrezzatura: “coltello e forchetta”!!

 

 


 

 

 


SABATO 2 OTTOBRE

CENA SOCIALE

A cura della Sezione

Località da definire

Una serata da passare in allegria raccontandosi le avventure passate ed accumulando energie per la lunga gita del giorno dopo.
 

 

 

 



DOMENICA 3 OTTOBRE

FERRATA DI ROCCA DEI CORVI

Viola St. Gréé

Capigita

Giacomo Bertone, Mario Chiappero, A.E. Beppe Peretti, Tino Sandrone

Via ferrata – Diff. EEA

Materiale obbligatorio: imbrago, casco, set da ferrata il tutto a norma.

 

La ferrata per il primo tratto è adatta a tutti, poi il percorso si fa più difficile, anche con un ponte tibetano che attraversa il torrente Mongia.

Possibilità di fare climbing lungo le molte vie attrezzate presenti in zona.

Prima del rientro sarà possibile mangiare in un locale tipico della zona.

 

 


 

 

 

MARTEDI’ 5 OTTOBRE

Serata del Socio

“Cervino e Monte Bianco”

di Giorgio Massone

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone presenterà le immagini sui due giganti delle Alpi.

 

 

 


 

 


DOMENICA 10 OTTOBRE

MONTE BEIGUA m. 1287 Appennino Ligure

Capigita

Giacomo Bertone, Paolo Folco

Gita escursionistica – Disl. m. 900 – Diff. E

 

Da Alpicella m. 405, si raggiunge la località Ceresa da dove ha inizio la “Strada megalitica”, tratto di mulattiera lastricato e delimitato da massicce pareti di pietra, che termina alle Faie.

Poi il percorso prosegue attraverso boschi e pascoli per raggiungere la vetta del Monte Beigua.

 

 

 



DOMENICA 17 OTTOBRE

CASTAGNATA

Commissione manifestazioni

Tradizionale appuntamento autunnale

Rifugio “Pian delle Bosse”
 

Gustoso appuntamento autunnale con le caldarroste accompagnate da tanta allegria.

 


 

 


DOMENICA 17 OTTOBRE

CAI giovani “I Gufetti”

RIFUGIO “PIAN DELLE BOSSE”

Castagnata e “Sentiero delle caselle e neviere” anche per i giovanissimi.

 

 

 

 

 

DOMENICA 24 OTTOBRE

“ALTA VIA DEI MONTI LIGURI”

Colle del Melogno – Giogo di Toirano

Capigita

Giobatta De Francesco, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica – Disl. m. 500 – Diff. E

La gita utilizzerà per i trasferimenti il sevizio “Escursionibus” messo a disposizione dall’ Alta Via dei Monti Liguri.


 

 

 



 

 

 

 

MARTEDI’ 26 OTTOBRE

Serata del Socio

“Rimiemuse 2”

di Paola Cenere, Giobatta De Francesco, Giorgio Massone

 

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 i Soci presenteranno una serie di immagini dei primi anni di vita della Sezione.

 


 

 




 


VENERDI’ 29 OTTOBRE

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Presentazione bilancio preventivo, quote sociali per il 2010, programma attività sezionali per il 2011.

 

 


 


DOMENICA 31 OTTOBRE

CAI giovani “I Gufetti”

MONTE CARMO m. 1389

Escursione lungo l’Alta Via dei Monti Liguri per raggiungere la vetta alle spalle di Loano, e sperando nel tempo lanciare uno sguardo verso le mete future.

 

 

 


 


DOMENICA 7 NOVEMBRE

GIROLANGANDO V°

Capigita

Claudio Menozzi, A.E. Beppe Peretti

Gita escursionistica – Disl. m. 300/400 – Diff. T/E

Trasferimento in pullman

Siamo giunti alla quinta edizione dell’ormai tradizionale gita autunnale che nel corso degli anni grazie alla partecipazione dei Soci, a riscontrato un sempre maggior interesse ed un costante aumento delle adesioni.

Come consuetudine ci avvarremo della insostituibile collaborazione della Sezione CAI di Alba, che ci accompagnerà tra boschi, castelli e vigneti delle Langhe e ci offrirà, come di consueto, l’opportunità di degustare i vini e assaporare i piatti tipici della tradizione piemontese.

 

 


 


MARTEDI’ 9 NOVEMBRE

Serata del Socio

“Il Po in mountain bike”

di A.E. Beppe Peretti

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Beppe Peretti presenterà la lunga pedalata dal Monviso all’Adriatico compiuta nel 2009.

 

 


 

 

DOMENICA 14 NOVEMBRE

GROTTA DELLA GIARA

Capigita

Agostino Chiesa, Pierangelo Folco

Escursione speleologica

É una delle più vaste grotte del Toiranese, con uno sviluppo sub-orizzontale di quasi 500 metri, originatosi per circolazione di acque incanalate sotto pressione, ma che da decine di millenni hanno ormai abbandonato la cavità, lasciando cospicui riempimenti argillosi, spesso ricoperti da colate calcaree.

 

 

 


MARTEDI’ 23 NOVEMBRE

Serata del Socio

“Sardegna: tra mare e nuraghi”

di Paola Cenere

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 la Socia Paola Cenere ci porterà in Sardegna, con le immagini scattate da Luigi.

 

 

 

 

DOMENICA 28 NOVEMBRE

PRANZO SOCIALE

Commissione manifestazioni

Località da destinarsi

 

Pranzo sociale di fine anno per ritemprarsi dalle fatiche di un intenso anno di attività.

 

 


 

 

DOMENICA 12 DICEMBRE

PERIPLO ISOLA PALMARIA

Capigita

Giacomo Bertone, A.E. Beppe Peretti

Gita escursionistica  – Disl. m. 300 – Diff. T/E

Trasferimento in pullman

La gita non effettuata nel dicembre 2008 causa maltempo viene riproposta con le stesse modalità.

Il programma prevede il raggiungimento di Portovenere, che all’andata o al ritorno merita una visita, la circumnavigazione dell’arcipelago del Tino, l’escursione sull’Isola Palmaria effettuando un itinerario ad anello che percorre le coste della più grande isola della Liguria, immerso nella macchia mediterranea, tra forti militari e splendide viste sulle 5 Terre e sulle isole dell’Arcipelago Toscano.

 

 


 

 

 

VENERDI’ 17 DICEMBRE

Serata degli Auguri

 PROIEZIONE DELLE IMMAGINI
DELLE GITE EFFETTUATE
DURANTE L’ANNO
E
RINFRESCO

 CON CONSEGNA DELLE

“AQUILE D’ARGENTO”

AI SOCI VENTICINQUENNALI

Ferrando Emilio

Gamba Renato

Martinucci Arturo

Mino Gian Carlo

Moreno Simone

Pizzo Luciano

Tassara Luciano

Triglia Pietro
 

 

 




DOMENICA 19 DICEMBRE

ANTICIPATA 12 DICEMBRE

CAI giovani “I Gufetti”

VAL MAREMOLA

Escursione lungo la Val Maremola, alle spalle di Pietra Ligure sulle pendici di Monte Grosso.