CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Loano (SV)

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ PER L'ANNO 2014
APPROVATO NELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 9 NOVEMBRE 2013

 

 

   

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo calendario attività 2014.

Copertina, elaborazione grafica di Antonello Tassi

 

Con questa attività, dedicata specificatamente ai Soci giovani di una età compresa tra i 6 e gli 11 anni, la Sezione CAI di Loano attraverso una serie di uscite sul nostro territorio, riguardanti l'escursionismo, la speleologia, l'arrampicata, la visita di luoghi storici, ecc, si propone di avvicinare i ragazzi ad un mondo così vicino ed il più delle volte sconosciuto. Tutte le escursioni proposte sono state pensate per avvicinare i bambini verso la vita all’aperto permettendo loro, tramite facili percorsi, di conoscere i vari aspetti del territorio che li circonda.
I percorsi sono adatti ai più piccoli, che saranno sempre seguiti da volontari qualificati della Sezione CAI di Loano che hanno già collaborato in altre attività con le scuole del comprensorio.
Materiale occorrente: Scarponcini - Pantaloni lunghi, comodi - Giacca a vento - Berretto - Guanti - Zainetto - Borraccia o bottiglia per l’acqua - Prevedere una piccola merenda per il mattino, biscotti o un frutto ed il necessario per un pranzo al sacco.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla Sede Sociale in Viale Libia-Torre Pentagonale, il venerdì dalle ore 21.00 oppure telefonicamente: Cristina Marconi (cell. +39 333.58.63.134); Susy Minutoli (cell. +39 339.12.50.781); Antonella Ripepi (cell. +39347.55.01.602) e A.E. Franco Moreno (cell. +39 347.75.56.157).


www.cailoano.com - www.comuneloano.it - www.loanoperlosport.it -

LOANO NON SOLO MARE
C.A.I. Sezione Loano

REGOLAMENTO GITE

Salvo diversa indicazione il ritrovo per la partenza è fissato in Piazza Club Alpino Italiano a monte della Sede Sociale, l’orario di partenza sarà comunicato di volta in volta, con affissione nella bacheca, si raccomanda la puntualità.

I Capigita sono a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie.

Ogni partecipante ad attività sociali esonera il C.A.I., gli accompagnatori, i coadiutori da ogni responsabilità per infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività sociali.

I programmi dettagliati delle singole gite sono visibili presso la Sede Sociale prima dello svolgimento delle gite stesse.

In particolare prima di iscriversi ad una gita bisogna informarsi circa l’itinerario, i tempi di percorrenza, i dislivelli, le difficoltà e valutare la propria preparazione ed il proprio allenamento.

Eventuali variazioni al programma verranno comunicate nella Sede Sociale ed esposte nella bacheca.

L’adesione ad una gita implica, da parte dei partecipanti, la piena osservanza degli orari stabiliti, del presente regolamento gite e delle disposizioni che il Capogita riterrà opportuno adottare per il regolare svolgimento della gita.
Nel caso di trasferimento con mezzi privati si intende iniziata e terminata l’attività nel momento in cui si lasciano e si riprendono i mezzi.
E’ facoltà del Capogita escludere dalle attività chi non sia ritenuto idoneo o male equipaggiato.
Si ricorda che i Capigita conducono l’attività per l’intero gruppo di partecipanti e, come tali, possono prendere le decisioni per tutta la comitiva, comprese le variazioni da apportare all’itinerario.
I partecipanti si impegnano a non superare il Capogita.
Chi non rispetta le indicazioni del Capogita prendendo iniziative autonome è considerato escluso dalla gita sollevando il Capogita da ogni responsabilità.
Per le escursioni che presentano difficoltà tecniche, l’attrezzatura necessaria verrà comunicata ed i partecipanti, dovranno esserne provvisti.                    
Si ricorda che per le attività sociali, tutta l’attrezzatura dovrà essere a norma.
Le gite in pullman sono riservate ai Soci.
Per le attività che prevedono una prenotazione di servizi, la precedenza è riservata ai Soci, sino a 8 giorni prima. È obbligatorio versare un anticipo all’atto dell’iscrizione.
Eventuali anticipi saranno restituiti, solo in caso di rinuncia comunicata entro 48 ore dall’effettuazione dell’attività.
Gli organizzatori si riservano la facoltà di apportare tutte quelle modifiche, aggiunte o soppressioni che si rendessero necessarie per il miglior svolgimento della gita.  
La Sezione, per il fatto di aver organizzato la gita, non assume alcuna responsabilità verso i partecipanti.

CLASSIFICAZIONE DEI PERCORSI IN BASE ALLA DIFFICOLTÀ

Commissione Centrale Escursionismo

T = Turistico:

Itinerario di carattere turistico, su strade pedonali, carrarecce, mulattiere o evidenti sentieri, che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono in genere sotto i 2000 m. e costituiscono di solito l’accesso ad alpeggi o rifugi. Richiedono una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.
E = escursionistico: Itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri di ogni genere, oppure su evidenti tracce di passaggio in terreno vario (pascoli, detriti, pietraie), di solito con segnalazioni; possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppano a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate. Possono svolgersi su pendii ripidi, dove tuttavia i tratti esposti sono in genere protetti (barriere) o assicurati (cavi). Possono avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi né impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (scalette, pioli, cavi) che però non necessitano l'uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, moschettoni, ecc.).
Richiedono un certo senso di orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza dell'ambiente alpino, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati.
EE = per escursionisti esperti: Si tratta di itinerari generalmente segnalati ma che implicano una capacità di muoversi su terreni particolari. Sentieri o tracce su terreno impervio e infido (pendii ripidi e/o scivolosi di erba, o misti di rocce ed erba, o di roccia e detriti). Terreno vario, a quote relativamente elevate (pietraie, brevi nevai non ripidi, pendii aperti senza punti di riferimento, ecc.). Tratti rocciosi, con lievi difficoltà tecniche (percorsi attrezzati, vie ferrate fra quelle di minore impegno). Rimangono invece esclusi i percorsi su ghiacciai, anche se pianeggianti e/o all'apparenza senza crepacci (perché il loro attraversamento richiederebbe l'uso della corda e della piccozza, nonché la conoscenza delle relative manovre di assicurazione. Necessitano: esperienza di montagna in generale e buona conoscenza dell'ambiente alpino; passo sicuro e assenza di vertigini; equipaggiamento, attrezzatura e preparazione fisica adeguate.
EEA = per escursionisti esperti con attrezzatura: Percorsi attrezzati o vie ferrate per i quali è necessario l’uso dei dispositivi di autoassicurazione (imbragatura, dissipatore, moschettoni, cordini) e di equipaggiamento di protezione individuale (casco,guanti).
EAI = escursionismo in ambiente innevato: Itinerari in ambiente innevato che richiedono l’utilizzo di racchette da neve, con percorsi evidenti e riconoscibili, con facili vie di accesso di fondo valle o in zone boschive non impervie o su crinali aperti e poco esposti con dislivelli e difficoltà generalmente contenuti che garantiscano sicurezza di percorribilità.
F = Alpinismo Facile: Itinerario che prevede facili passaggi di arrampicata di I grado, richiede all’escursionista passo sicuro e l’assenza di vertigini.
PD = Alpinismo Poco Difficile: Itinerario che prevede passaggi di I/II grado con uso di materiale alpinistico, richiede all’escursionista passo sicuro e l’assenza di vertigini.

Programma Attivita 2014Escursionismo
Ciclo Escursionismo
Alpinismo
Loano non solo mare
I Gufetti

LEGENDA SIMBOLI

Feste

Incontri in sede

Via Ferrata

Sentieristica

Speleologia

Torrentismo

Racchette da neve

Scialpinismo


 

I Soci che desiderano veder pubblicate su questo sito le foto delle proprie escursioni possono inviarle via e-mail a questo indirizzo: luigi@Lnet.it

 

PROGRAMMA EVENTI 2014

 


 

 Per integrare il programma vedi: "LOANO NON SOLO MARE"




DOMENICA 12 GENNAIO

SENTIERO DI FOLGORATTO

Capogita:

A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica - Disl. m. 600 - Diff. E

 

Salita al rifugio “Pian delle Bosse”, con partenza da Santa Libera, lungo un sentiero “dimenticato”, molto panoramico. Ritorno da Verzi.


 

   

MARTEDÌ 14 GENNAIO

ALIMENTAZIONE E MONTAGNA

Dott.ssa Paola Richero

 

Presso la Sede Sociale, con inizio alle ore 21,00, la Dottoressa Paola Richero, esperta nutrizionista, ci consiglierà sulla alimentazione più adatta prima, durante e dopo le nostre attività in montagna.



VENERDÌ 17 GENNAIO

SERATA DI ILLUSTRAZIONE

E AGGIORNAMENTO

ISTRUTTORI DI SCIALPINISMO

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00. Serata di illustrazione e

aggiornamento dei materiali e delle principali tecniche per chi vuole

intraprendere in sicurezza le escursioni in ambiente innevato: ciaspole

(racchette da neve), scialpinismo, ramponi e piccozza, artva

(apparecchio per ricerca sepolti da valanga), pala e sonda, ecc. Tutti gli

interessati sono invitati a partecipare.

 


SABATO 18 GENNAIO

PALESTRA DI GHIACCIO

Giornata di arrampicata su ghiaccio all'Anfiteatro

di Castello - Val Varaita. Guida alpina Luigi Gagliardi

 

Adatta anche a chi volesse sperimentare per la prima volta questa

disciplina. Non è necessaria attrezzatura specifica (che verrà fornita)

ma solamente abbigliamento e calzature adeguate all'ambiente. La

facilità di accesso e la comodità del sito fanno di questa uscita anche

un'occasione per stare assieme. Costo 20€ a persona. Prenotazione

obbligatoria entro il 10/01/14, per info: Gigio (cell.: +39 329.92.70.972)

 



SABATO 18 GENNAIO

CAI giovani “I Gufetti”

Arrampicata in sede

 

Dalle ore 14.00 alle 16.00, sulla parete artificiale presso la Sede Sociale, i

più giovani potranno provare ad arrampicare seguiti dai Soci più esperti.

Al termine, proiezione delle immagini delle gite del 2013 ed incontro con

le famiglie. Per info sull’attività “I Gufetti”: Cristina Marconi (cell. +39

333.58.63.134); Susy Minutoli (cell. +39 339.12.50.781); Antonella Ripepi

(cell. +39 347.55.01.602) e A.E. Franco Moreno (cell. +39 347.75.56.157).






DOMENICA 19 GENNAIO

GIORNATA

“SICURI SULLA NEVE”

Aggiornamento sul campo

Istruttori di scialpinismo

 

Breve escursione in ambiente innevato con approfondimenti nivo-metereologici e comportamentali per svolgere attività su neve in sicurezza. Esercitazioni sul campo, ricerca con l’artva, uso di pala e sonda, simulazione di un soccorso organizzato. Utile a tutti i frequentatori della montagna, non solo innevata.

 

MARTEDÌ 21 GENNAIO

SERATA DI AGGIORNAMENTO

 

Presso la Sede Sociale, con inizio alle ore 21,00, incontro d’aggiornamento per tutti i Soci che hanno dato la disponibilità a condurre attività sociali.

 

DOMENICA 26 GENNAIO

CIMA CARS M. 2217

Capigita:

Marsotto Paolo, I.S.A. Fazio Andrea

Gita scialpinistica - Disl. m. 1358 - Diff. BS, ramponi

Esposizione: salita O e N, discesa S e O

 

Ben visibile dalla pianura cuneese e dal monregalese, la caratteristica Cima Cars, che si innalza tra la Valle Pesio e la Valle Ellero, è un ottimo punto di osservazione sulle cime della testata delle due valli. Itinerario molto panoramico ed interessante con susseguirsi di ripiani e di rampe. Bea(cell. +39 340.68.62.937).

 

MARTEDÌ 28 GENNAIO

SERATA DEL SOCIO

“Dal Gran Paradiso al Monte Bianco”

di Giorgio Massone

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, nuovo appuntamento con Giorgio Massone alla scoperta di questa parte delle Alpi Occidentali.

 

DOMENICA 2 FEBBRAIO

ROCCA DELL’AIA

Giornata di avvicinamento all’arrampicata

Marco Tagarelli, Francesca Uva

 

Giornata dedicata a chi vuole avvicinarsi all’arrampicata. Nelle palestre rocciose di casa, Rocca dell’Aia, Scoglio del Butto, i Soci che già praticano questa disciplina si mettono a disposizione, di chi vuole avere consigli e provare. Marco (cell. +39 340.25.52.256).

 

DOMENICA 9 FEBBRAIO

MONTEROSA FUORIPISTA

Giornata di fuoripista

nel comprensorio del Monte Rosa.

Guida alpina Luigi Gagliardi

 

Durante la prima parte della giornata percorreremo il classico itinerario dl vallone di Salza, mentre al pomeriggio potremo dedicare le attenzioni dei nostri attrezzi ai numerosi itinerari presenti in zona. Non è necessaria attrezzatura scialpinistica. Al momento dell'iscrizione potrà essere richiesto il versamento di una caparra pari alla metà della quota di partecipazione non rimborsabile in caso di rinuncia. Costo 60€ a persona (50€ soci CAI Loano). Minimo 5 partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro il 31/01/14, per info: Gigio (cell.: +39329.92.70.972).

 



DOMENICA 9 FEBBRAIO

CAI giovani “I Gufetti”

Giornata sulla neve

Capigita:

A.E. Franco Moreno, Cristina Marconi

 

La meta, per questa bianca e fresca giornata, verrà scelta in base alle

condizioni meteo del momento.




MARTEDÌ 11 FEBBRAIO

SERATA DEL SOCIO

“Il ritorno del lupo in Italia”

di O.N.C. Michele Pregliasco

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, Michele Pregliasco, Operatore Naturalistico Culturale della Sezione di Savona e Presidente del Comitato Scientifico LPV, racconterà la storia del lupo in Italia, le sue abitudini, il difficile rapporto con l’uomo.

 



DOMENICA 16 FEBBRAIO

TOUR DU ROC D’ ORMEA

Capigita:

O.N.C.-A.E. Pier Giulio Calcagno, Antonello Tassi

Gita escursionistica - Disl. m. 780 - Diff. E

 

Itinerario ad anello con partenza dal caratteristico borgo di Castellar. Dal Col du Berceau possibilità di salire anche sulla Cima Longoira m. 1151. Il panorama ci permette di fare un tuffo virtuale nel mare di Mentone, oppure di guardare verso vette più alte ed innevate, quali il Bego ed il Grand Capelet. Pier Giulio (cell. +39 338.45.83.635).




DOMENICA 23 FEBBRAIO

MONTE TREGGIN m. 870

E ROCCAGRANDE m. 970

Capigita:

Antonello Tassi, Fabio Podestà (CAI Sampierdarena)

Gita escursionistica - Disl. m. 900 - Diff. E

 

Montagne inconfondibili, dalla tipica colorazione rossastra dovuta al diaspro, che dominano il paese di Bargone punto di partenza ed arrivo dell’escursione. In questa escursione ci sarà la figura del “tutor”, da poco istituita nei percorsi didattici del CAI. I Capigita, infatti stanno frequentando il corso per Accompagnatori Sezionali d’ Escursionismo. Antonello (cell. +39 349.66.90.866).


MARTEDÌ 25 FEBBRAIO

SERATA DEL SOCIO

“MONTE BIANCO” di Giorgio Massone

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, appuntamento con

Giorgio Massone per un tour a 360° della più alta vetta europea.

 

DOMENICA 2 MARZO

ZERMATT-GHIACCIAIO DEL TEODULO

Guida alpina Luigi Gagliardi

 

Sfruttando gli impianti di Cervinia e quindi di Zermatt si accede al Ghiacciaio del Teodulo al cospetto dell'imponente parete nord del Breithorn occidentale. La discesa potrà essere ripetuta con interessanti varianti. Non è necessaria attrezzatura scialpinistica. Al momento dell'iscrizione potrà essere richiesto il versamento di una caparra pari alla metà della quota di partecipazione non rimborsabile in caso di rinuncia. Costo 60€ a persona (50€ soci CAI Loano). Minimo 5 persone. Prenotazione obbligatoria entro il 21/02/14, per info: Gigio (cell.: +39 329.92.70.972).

 

 

03.02Amini 03.02Bmini

03.02Cmini 03.02Dmini

DOMENICA 2 MARZO

FERRATA DI PEILLE “L’ESCALE”

Capogita:

A.E. Franco Moreno

Via ferrata - Disl. m. 230 - Diff. D+

 

Spettacolare e impegnativa, con almeno quattro strapiombi non lunghi ma alquanto faticosi, cinque ponti, una rete molto particolare ed una tirolese. A metà possibilità di scelta, se si decide di affrontare a sinistra il famoso "Surplomb de la Justice" occorre avere ancora parecchia "birra", oppure il percorso di destra che tira di braccia, ma è più facile. Franco (cell. +39 347.75.56.157).




DOMENICA 9 MARZO

RITORNO A SQUOLA

Capigita:

Peppino Orsero, A.E. Franco Vignone

Gita escursionistica - Disl. m.700 - Diff. E

 

Percorso nella vallata di Isallo, scelto in base alle condizioni meteo del

momento, che si concluderà nel pomeriggio alla scuola di Isallo, con un

incontro conviviale.




MARTEDÌ 11 MARZO

SERATA DEL SOCIO

“Il Cammino di Santiago de Compostela”

di Donatello Del Monte

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, Donatello Del Monte ci

racconterà il suo Cammino di Santiago, attraverso le immagini e le

sensazioni raccolte durante il cammino.

 

SABATO 15 MARZO

COMMISSIONE ESCURSIONISMO

E SENTIERISTICA

 

Giornata dedicata alla pulizia e manutenzione di un sentiero.

 





DOMENICA 16 MARZO

CAI giovani “I Gufetti”

Giro delle grotte

Capigita:

A.E. Giacomo Bertone, Susy Minutoli

 

Escursione nel finalese, dove percorrendo facili sentieri visiteremo la parte iniziale della Pollera, la Grotta dell’Edera ed altre cavità minori.






MARTEDÌ 18 MARZO

SERATA DEL SOCIO

“Rimiemuse 8°”

Loano non solo mare di A.E. Beppe Peretti

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 proiezione di immagini

delle gite di Loano non Solo Mare, effettuate nel 2010.

 



DOMENICA 23 MARZO

MAREMONTANA 2014

La Sezione - Assistenza alla gara

 

Quinta edizione della gara di corsa in montagna che interessa il nostro entroterra, tutti i Soci sono invitati a collaborare per la preparazione del percorso e l’assistenza ai partecipanti, nel giorno della gara. Dare ladisponibilità entro il 21/02/14, Franco +39 347.75.56.157.




MARTEDÌ 25 MARZO

SERATA DEL SOCIO

“PATAGONIA… Pedalando fino alla fine del mondo”

di Simone Peccenati, Andrea Olivero , Simone Cabrini

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, i Soci Simone Peccenati, Andrea Olivero e Simone Cabrini presenteranno il filmato del loro viaggio in bici attraverso la Patagonia da El Calafate a Ushuaia,la città più a sud del mondo.

 

VENERDÌ 28 MARZO

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 si terrà la consueta Assemblea dei Soci, con all’ordine del giorno la relazione sulle attività, la presentazione del bilancio consuntivo relativi al 2013 ed alla nomina del Delegato sezionale.

 



DOMENICA 30 MARZO

LA VERTIGINOSA SCALINATA DI MONASTEROLI

Capogita:

A.S.E. Gianni Simonato

Gita escursionistica - Disl. m. 350 - Diff. E

 

Dal parcheggio appena fuori della galleria per Riomaggiore, si raggiunge su sentiero di costa il borgo di Fassola. E qui comincia la “vertiginosa scalinata” con pendenze di anche 50 gradi, un vero e proprio tuffo sino a Monasteroli, con la possibilità di arrivare al mare.


 

 



DOMENICA 6 APRILE

MONTE CARMO

Capigita:

Simone Peccenati, Paolo Marsotto

Uscita in MTB - Disl. m. 1600 - km 35

 

Salita da Pietra Ligure sino alla croce di vetta del Monte Carmo passando da Giustenice con qualche breve tratto di bici “in spalla”; in discesa una variante (sentiero dell'uranio) ci porterà al rifugio Pian delle Bosse, successivamente un magnifico "singletrack" ci condurrà a Ranzi, da dove per mulattiere e stradine si rientrerà a Pietra Ligure. Sono richiesti un discreto allenamento e un buon controllo della bici per le discese. Simone (cell. +39.347.46.58.709).


DOMENICA 6 APRILE

CAI giovani “I Gufetti” SAN PIETRINO

Capigita:

O.N.C. - A.E. Pier Giulio Calcagno, Antonia Ripepi

 

Piacevole escursione dietro casa, sino a raggiungere un inaspettato prato “magico”, già frequentato dai folletti dei boschi.

 

MARTEDÌ 8 APRILE

SERATA DEL SOCIO

“LA GEOLOGIA DEL NOSTRO ENTROTERRA”

di Dott. Geol. Luana Isella

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, la Dottoressa in

Geologia, Luana Isella ci condurrà lungo un percorso attraverso le

formazioni rocciose che formano il nostro territorio.

 

SABATO 12,DOMENICA 13 APRILE
CIASPOLATA IN VALLE D’AOSTA
Capogita:
A.E.I. Giacomo Bertone con CAI Aosta
Gita escursionistica in ambiente innevato - Disl. m. - Diff. E

Fine settimana in Valle d’Aosta per ciaspolare con i Soci della Sezione di Aosta, lungo itinerari da loro proposti. Mino (cell. +39 338.62.49.047).

 



VENERDÌ 25, DOMENICA 27 APRILE
LAGO DI GARDA
Capigita:
Renato Bonini, Mario Chiappero
Gita escursionistica - Disl. m. Diff. T/E

Tre giorni sulle montagne del Lago di Garda, con partenza ed arrivo a Desenzano. Il programma dettagliato verrà comunicato in seguito. Mario (cell. +39 349.42.95.406).






VENERDÌ 25, DOMENICA 27 APRILE
PORTA NERA E CIMA NORDEND M. 4609
Guida alpina Luigi Gagliardi
Salita scialpinistica con l'ausilio di impianti alla cima Nordend 4609m.

Primo giorno - da Cervinia con gli impianti si effettua la discesa della Porta Nera e si raggiunge la Monte Rosa Hutte.

Secondo giorno - Salita alla vetta e rientro al rifugio.

Terzo giorno - discesa a Zermatt e rientro a Cervinia con gli impianti.

E' necessaria attrezzatura scialpinistica per l'alta montagna, abbigliamento adatto e adeguata preparazione. Al momento dell'iscrizione potrà essere richiesto il versamento di una caparra pari alla metà della quota di partecipazione non rimborsabile in caso di rinuncia. Costo: da definire. Prenotazione obbligatoria entro il 11/04/14, per info: Gigio (cell.: +39 329.92.70.972).

 

MAGGIO, DATA RANDOM
CANALE DEI GENOVESI

Capigita:

Pietro Triglia, A.E. Franco Vignone

Gita alpinistica - Disl. m. 1000+700 - Diff. PD

Materiale da alta montagna: imbrago, casco

2 moschettoni a ghiera, cordini, piccozza e ramponi.

Pernottamento Rif. Garelli m. 1970

Da Pian delle Gorre , il primo giorno si raggiunge il rif. Piero Garelli per il pernottamento, il giorno dopo si sale il Canalone dei Genovesi con una pendenza di 40/45°, raggiunta la vetta del Marguareis m. 2651, si ritorna al rifugio, scendendo il Canale dei Torinesi. Pietro (cell.: +39 377.160.12.90)

 



DOMENICA 4 MAGGIO

CAI giovani “I Gufetti”

ROCCA DELL’AIA

Capigita:

A.E. Franco Moreno, A.E. Claudio Menozzi

 

Giornata intorno alla palestra di roccia della Rocca dell’Aia per trasmettere, ai più giovani, i primi rudimenti dell’arrampicata su roccia.






DOMENICA 11 MAGGIO

FESTA DI PRIMAVERA

Commissione manifestazioni

 

Immancabile incontro primaverile tra Soci e non, sul prato del Rifugio Pian delle Bosse per trascorrere una serena giornata di cordialità ed allegria. Vi aspettiamo numerosi.






DOMENICA 18 MAGGIO

ROCCA DEI CORVI M. 793

In collaborazione con il gruppo “La Rocca”

Capigita:

Giovanna Caviglia, Sandra Oliveri

Gita escursionistica - Disl. m. 550 - Diff. T/E

 

Gita in collaborazione con il gruppo escursionistico “La Rocca” di Quiliano, che conta molti Soci della nostra sezione, per camminare insieme sulla loro montagna.

Il percorso inizia da Montagna, e lungo il crinale ricoperto di erica, pini, ginestra ed euforbia si raggiunge la cima con ampio panorama.






DOMENICA 25 MAGGIO

MONTE ARMETTA M. 1739

Capigita:

A.E. Mino Bertone, Mario Chiappero

Gita escursionistica - Disl. m. 1000 - Diff. E/EE

 

Itinerario diretto da Ormea, interessante ma faticoso per la sua ripidità, dai 730 m. del fondovalle ai 1730 m. della cima. Mino (cell. +39 338.62.49.047).




DOMENICA 1 GIUGNO

RIO BARBAIRA

Capogita:

Andrea Repetto

Torrentismo - Disl. m. 140

Possibilità di noleggiare l’attrezzatura necessaria

 

Uno dei torrenti più belli della Liguria con splendide pozze ed acqua cristallina. Facile e divertente, adatto ai neofiti che vogliono avere un primo approccio con il torrentismo. Torrentismo: le date ed i percorsi potranno sempre subire variazioni in base alle condizioni meteo e al numero di partecipanti. Prenotarsi obbligatoriamente almeno una settimana prima della gita.

Per maggiori informazioni contattare, Andrea (cell. +39 346.77.24.888).

 



LUNEDÌ 2 GIUGNO

ROCCA SENGHI

Capogita:

A.E. Franco Moreno

Via ferrata - Disl. m. 260 - Diff. AD/D+

 

Su questa inconfondibile formazione rocciosa, la ferrata si presenta con due percorsi, il primo, impegnativo e divertente, con tratti strapiombanti notevoli, l’altro è più semplice ed adatto anche ai principianti. Possibilità di percorso escursionistico alternativo. Oltre alla consueta attrezzatura da ferrata, prevedere la pila frontale. Franco (cell. +39 347.75.56.157).

 



LUNEDÌ 2 GIUGNO

LOANO NON SOLO MARE

M. CARMO m. 1389 “FESTA DEL FIORE”

Diff. E - Tempo tot. ore 4,30 - Disl. m. 600 - It. And/Rit.

 

Giogo di Toirano - AVML - M. Carmo - Rif. Amici del Carmo. Partenza ore 8,00.






SABATO 7, DOMENICA 8 GIUGNO

CAI giovani “I Gufetti”

RIFUGIO “PIAN DELLE BOSSE”

Capigita:

A.E. Franco Moreno, Ripepi Antonia

 

Gita con pernottamento al Rifugio “Pian delle Bosse”, due giorni di passeggiate ed arrampicate per i più giovani.




DOMENICA 15 GIUGNO

PUNTA GIORDANI M. 4046

Capigita:

CAI Savona, Luca Da Costa, CAI Loano,

I.S.A. Giamberto Rosso,

Gita scialpinistica - Disl. m. 800 - Diff. BSA

 

Breve gita di fine stagione. Il dislivello viene ridotto grazie agli impianti che da Staffal portano al passo dei Salati e poi alla punta Indren (Funifour) m. 3240. Ultimi 800 m. su ghiacciaio. Gita che pur non presentando particolari difficoltà richiede buon allenamento e capacità di adattamento alla quota. Ambiente grandioso e discesa molto remunerativa. Giamberto (cell. +39 338.70.65.203).

 



DOMENICA 22 GIUGNO

ALPETTO E VALLONE BULE'

Capogita:

A.S.E. Giacomo Tassara

Gita escursionistica - Disl. m. 900 - Diff. E

 

Da Oncino si raggiunge la località Case Dacant dove si lasciano le auto. Su sentiero GTA si raggiunge il primo storico rifugio del CAI, l' Alpetto costruito nel 1866, dove è possibile visitare il Museo della Montagna, che trova posto nella antica struttura originale del rifugio. Scollinando in direzione Sud si scende nel Vallone del Bulè, da dove con gradevole sentiero si chiude l'anello. Giacomo (cell. +39 333.26.11.814).






SABATO 28, DOMENICA 29 GIUGNO

VAL SANGONE

Capigita:

Mario Chiappero, Salvatore Scarcella

Gita escursionistica - Disl. m. 1000+800 - Diff. E/EE

Pernottamento Rif. Balma m. 1986

 

Due giorni in Val Sangone, con base al rifugio Balma nel Vallone del Rio Malesella. Punto di partenza ideale per le previste salite al M. Robinet m. 2679 ed al M. Rocciavrè m. 2778, stupenda cima dalla superficie di vetta molto ristretta. Mario (cell. +39 349.42.95.406).




DOMENICA 29 GIUGNO

RIO SANTA LUCIA

Capogita:

Andrea Repetto

Torrentismo - Disl. m. 540

 

Facile torrente, abbastanza discontinuo ma molto bello nelle sue parti inforrate. Non mancheranno toboga e tuffi. Andrea (cell. +39 346.77.24.888).

 



LUNEDÌ 30 GIUGNO

POINTE DE TROIS COMMUNES M. 2080

Capigita:

O.N.C.-A.E. Pier Giulio Calcagno, Antonello Tassi

Gita escursionistica - Disl. m. 1100 - Diff. E

 

Itinerario ad anello nel Vallon du Cairos, che attraversando la foresta demaniale di Saorge si innalza verso le dorsali prative dell’Authion, zona di interesse storico militare a cavallo di due secoli. Poi la fortezza costruita sulla vetta, con ponte levatoio e cemento armato, è un vero e proprio prototipo dell'ingegneria militare internazionale, e per i profani…una vera stranezza! Antonello (cell. +39 349.66.90.866).






SABATO 5, DOMENICA 6 LUGLIO

TRAVERSATA DEI GHIACCIAI

Capigita:

A.E. Giacomo Bertone, Marco Tagarelli

Gita alpinistica - Disl. m. 800+1200 - Diff. EE/F

Pernottamento rifugio Soria Ellena m. 1840

 

Spettacolare camminata attraverso i nevai posti ai piedi del M. Gelas, partendo dal rif. Soria Ellena per raggiungere il bivacco Moncalieri. Mino (cell. +39 338.62.49.047).




DOMENICA 6 LUGLIO

RIO PRIALUNGA

Capogita:

Andrea Repetto

Torrentismo - Disl. 260

 

Grande paesaggio all’interno dei monti del Beigua, con bei laghetti ed inaspettate verticalità. Andrea (cell. +39 346.77.24.888).

 





SABATO 12 LUGLIO

anticipata al 5 luglio

LOANO NON SOLO MARE

LOANO, PARCO DEL PRINCIPE

Canti e Immagini di mare, monti … e non solo

 

Serata con la corale loanese U GUMBU de LOA e VERZI. Ore 21

 



DOMENICA 13 LUGLIO

POINTE D’AVAL M. 3325

Capogita:

Luca Rosso

Gita escursionistica - Disl. 1450 - Diff. EE

 

Itinerario che si sviluppa sul comodo sentiero per il rif. Chambeyron, giuntovi, si abbandona il sentiero diretto al Lago dei 9 colori per svoltare a sx per il Pas de la Souvagea, da cui per un'ampia dorsale ripida e detritica si raggiunge l'allungata vetta a picco sul ghiacciaio di Chauvet ed in faccia al Brec ed all'Aiguille de Chambeyron. Luca (cell. +39 347.43.44.000).






DOMENICA 13 LUGLIO

LAGO CAMOSCERE M. 2644

CAMBIO DESTINAZIONE: Lago Nero, in Val Maira

Capigita:

Claudio Oddone, A.S.E. Giacomo Tassara,

Gita escursionistica - Disl. 350 - Diff. E

 

Dal Colle della Bicocca seguendo lo spartiacque tra la Val Varaita e la Maira si raggiunge la Fonte Mattè, lasciando a destra il Pelvo sempre con sentiero a mezzacosta, ecco il Piano Camoscere con l’omonimo lago in cui si rispecchiano le rossastre pareti della Rocca Gialeo. Claudio (cell. +39 347.24.50.558).






GIOVEDÌ 17, DOMENICA 20 LUGLIO

DOLOMITI, PARCO NATURALE PUEZ-ODLE

Capogita:

Giuseppe De Lucia

Pernottamento Rif. Firenze m. 2037

 

Una quattro giorni di escursionismo, vie ferrate e per chi vuole anche di arrampicate, nella splendida cornice delle Odle. Il programma dettagliato sarà disponibile in seguito. Prenotarsi con largo anticipo. Giuseppe (+39 338.32.62.412).

 



VENERDÌ 25, SABATO 26 LUGLIO

CIMA DI JAZZI m. 3804

Capigita:

Pietro Triglia, A.E. Gianfranco Vignone

Gita alpinistica - Disl. 1200 - Diff. PDMateriale

da alta montagna: imbrago, casco

2 moschettoni a ghiera, cordini, piccozza e ramponi.

Pernottamento Rif. Oberto - Maroli m. 2796

 

Lunga gita di carattere alpinistico, prevalentemente su ghiacciaio in un suggestivo ambiente di alta montagna con spettacolare vista sulla Est del Monte Rosa. Percorso impegnativo, richiesto buon allenamento fisico e alla quota, con pratica nella progressione su ghiacciaio, senso sportivo e buon adattamento alle condizioni che si possono trovare in alcuni rifugi d’alta quota. Adesioni entro 27/06/14 Pietro (cell. +39 377.16.01.290).




DOMENICA 27 LUGLIO

CIMA GHILIE’ M. 2998
sostituita causa neve con

ROCCA DELL'ABISSO m.2755

Capogita:

A.S.E. Giacomo Tassara

Gita escursionistica - Disl. m. 1260 - Diff. E

 

Dal Piano della Casa del Re si entra nel Vallone di Assedras che con il GTA porta al rif. Remondino. Lasciata la traccia principale a m. 2000 prendere la direzione Sudest che con percorso dalla “pendenza decisa”, ci porta al Colle del Mercantour Est m. 2640. Chi lo desidera può fermarsi al colle in un comodo spiazzo. Dal colle in breve si guadagna la cima in programma. Giacomo (cell. +39 333.26.11.814).




SABATO 2, DOMENICA 3 AGOSTO

LAGHI DEL MALINVERN

Capigita:

A.E. Giacomo Bertone, O.N.C.-A.E. Pier Giulio Calcagno

Gita escursionistica - Disl. 800+1200 - Diff. E

Pernottamento Rifugio Città di Ceva m. 1836

 

Escursione di due giorni con pernottamento al rifugio Città di Ceva per ammirare una miriade di stupendi laghi ai piedi del M. Malinvern m. 2939. Mino (cell. +39 338.62.49.047).




SABATO 9 AGOSTO

UNA NOTTE SU MONTE CARMO

Capogita:

O.N.C. -A.E. Pier Giulio Calcagno

In collaborazione con i gestori del Rifugio “Pian delle Bosse”

Gita escursionistica - Disl. m. 750 - Diff. E/EE

 

Si propone la tradizionale notturna sul Carmo, in versione estiva con la luna piena, e chissà magari anche con le stelle cadenti. Al ritorno dalla vetta, al rifugio, ci accoglieranno Lorenzo e Valentina per un ottimo spuntino. Pier Giulio (cell. +39 338.45.83.635).

 

SABATO 9, SABATO 16 AGOSTO

ALTA VIA N° 2

A.E. Franco Moreno

Alta Via - Disl. m. 13000 - Diff. E/EE

 

Alta Via naturalistica, così viene definita l'Alta Via n° 2, buona parte del percorso infatti attraversa i territori del Parco Nazionale del Gran Paradiso e del Parco Regionale del Mont Avic, in zone selvagge e dai panorami grandiosi. Per ragioni logistico/organizzative sono disponibili 12 posti. Adesioni entro il 30/05/14 Franco (cell. +39 347.75.56.157).

 

DOMENICA 31 LUNEDÌ 1 settembre

VALLONE DEL PIZ

Capigita:

A.E. Franco Moreno, Antonello Tassi

Gita escursionistica - Diff. EE/F

Pernottamento in autogestione al rifugio Ervedo Zanotti m. 2144

 

La prima meta sarà la Cima Nord di Schiantalà m. 2931 raggiunta passando dall’unico “rock glacier” presente nelle Alpi Marittime, con il suo bel laghetto. Il giorno seguente salita al M. Tenibres m. 3031, la cima più alta della Valle Stura posta al confine tra le Valli Stura e Tinée. Antonello (cell. +39 349.66.90.866).

 

 

 

 

 

 

 

   08.31Amini    08.31Bmini

 

   08.31Cmini    9.1Dmini

SABATO 6, DOMENICA 7 SETTEMBRE

VAL FORMAZZA-ALPE DEVERO

Capogita:

A.S.E. Gianni Simonato

Gita escursionistica - Disl. m. 700+820 - Diff. E

Pernottamento rifugio Castiglioni m. 1640

 

Arrivati al rifugio Castiglioni, nel pomeriggio si sale al Cazzola per ammirare il grandioso panorama. Il giorno seguente dal Passo della Rossa si entra in Svizzera, quindi si sale al Grampielpass e sino al Lago di Codelago, con ritorno al rifugio. Adesioni entro il 29/08/14. Gianni (cell. +39 333.67.77.289).

         09.06Amini         09.06Bmini

    09.06Cmini     09.06Dmini   


SABATO 13, DOMENICA 14 SETTEMBRE

ROCCA D’AMBIN M. 3377

Capigita:

A.E. Claudio Menozzi, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica/alpinistica - Disl. m. 1000+650 - Diff. E/EE/F

Pernottamento rifugio Vaccarone m. 274

 

E' la vetta più alta del gruppo degli Ambin, circondata da ghiacciai anche se ora poco visibili se non ad inizio stagione, in quanto ricoperti da pietrame: Gh. dell' Agnello Nord, Gh. del Muttèt, Gl. des Aiguilles Sud. Quantunque sia facile e sia stata la prima vetta salita nella zona, è ora poco frequentata per la lunghezza degli itinerari di accesso, l'ambiente selvaggio vale la gita.

Prima salita nota fatta da ingegneri piemontesi ed austriaci, il 14 agosto 1823, per fare la misura di un arco di parallelo.

Adesioni entro il 29/08/14. Claudio (cell. +39 333.50.88.622).

   09.13Amini   09.13Bmini

   09.13Cmini        09.13Dmini
  

VENERDÌ 19 SETTEMBRE

 

Serata dedicata alla raccolta delle proposte e suggerimenti per il calendario delle attività per il 2015. I Soci che hanno il piacere di proporre gite, serate e attività per il nuovo anno, vengano in Sede portando anche una breve relazione, al fine di ridurre i tempi di realizzazione del calendario.

 

DOMENICA 21 SETTEMBRE

BRIC COSTAROSSA M. 2404

Capigita:

Mario Chiappero, Laura Panicucci

Gita escursionistica - Disl. m. 1280 - Diff. E

 

Il Bric Costa Rossa è di poco più alto della vicina e più famosa Bisalta. Il percorso seguito è il più breve dalla Val Vermenagna e una volta arrivati alla grande croce di vetta il panorama ripaga ampiamente l'impegno della salita. Mario (cell. +39 349.42.95.406).

    09.21Amini   09.21Bmini

    09.21Cmini   09.21Dmini 


SABATO 27 SETTEMBRE

COMMISSIONE ESCURSIONISMO

E SENTIERISTICA

 

Giornata dedicata alla pulizia e manutenzione di un sentiero.

 

 DOMENICA 28 SETTEMBRE

CIME DE LA NAUQUE M. 2014

Capigita:

O.N.C. -A.E. Pier Giulio Calcagno, Ciccione Michela

con CAI Imperia

Gita escursionistica - Disl. M. 800 - Diff. E

Dal Lago delle Mesches passando nei pressi del rif. Neige et Merveilles, dove si abbandona la carrareccia per inoltrarsi nella valletta Taupè, in alto si innalzano i roccioni che costituiscono il basamento della nostra cima. Si arriva al Pas de la Nacque e voltando a sinistra alla vetta. Michela (cell. +39 338.62.53.554).

 

09.28Amini   09.28Bmini   09.28Cmini   09.28Dmini

 

 

     DOMENICA 5 OTTOBRE

MONTE ALFEO

Capigita:

A.E. Claudio Menozzi, A.E. Franco Moreno

Gita escursionistica - Disl. m. 600 - Diff. E

Montagna possente ed isolata, tra le più notevoli dell’Appennino Ligure, formata dal contrafforte che si dirama dal M. Carmo verso la Val Trebbia. E’ meta escursionisticamente ambita sia dai genovesi che dai piacentini per la sua apprezzabile integrità ambientale. Claudio (cell. +39 333.50.88.622).

              10.05      10.05Bmini      10.05Cmini     10.05Dmini

  

 

       VENERDÌ 10 LUNEDÌ 13 OTTOBRE

  INCONTRO CON IL CAI VALTELLINA

Anticipato dal 3 al 6 ottobre

Capigita:

Mario Chiappero, Gio Batta De Francesco,

Renato Gotti, A.E. Beppe Peretti.

Quattro giorni in compagnia degli amici del CAI Valtellina, che accompagneremo a scoprire angoli nascosti del nostro territorio. Il programma sarà definito in seguito. Beppe (cell. +39 329.42.88.096).

 

 10.06Amini    10.06Bmini    10.06Cmini    10.06Dmini

 

 

DOMENICA 12 OTTOBRE

CASTAGNATA

Rifugio “Pian delle Bosse”

Commissione manifestazioni

Tradizionale appuntamento autunnale

 

Tradizionale castagnata e non solo, al Rifugio “Pian delle Bosse” con caldarroste ed altro; il tutto “condito” da tanta allegria. I Soci sono attesi numerosi.

 

 10.12Amini  10.12Bmini

 10.12Cmini  10.12Dmini 


DOMENICA 12 OTTOBRE

CAI giovani “I Gufetti”

RIFUGIO “PIAN DELLE BOSSE”

 

Castagnata e una giornata spensierata anche per i giovanissimi, insieme alle famiglie.

                  10.12A1mini            10.12B1mini 

 

                  10.12C1mini           10.12D1mini

MARTEDÌ 14 OTTOBRE

SERATA DEL SOCIO

“MONVISO” di Giorgio Massone

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00 il Socio Giorgio Massone, propone una serie di immagini della montagna simbolo del Club Alpino Italiano.

 

DOMENICA 19 OTTOBRE

FUNGATA A COL DI NAVA

Capigita:

O.N.C.-A.E. Pier Giulio Calcagno, A.E.C. Paolo Viglietti

Con CAI Albenga e CAI Finale Ligure

Gita escursionistica - Disl. m. 750 - Diff. E

 

Dopo le lezioni teoriche dello scorso autunno ecco l’occasione di mettere in pratica quanto appreso, accompagnati da Paolo Viglietti. Giro ad anello attraverso boschi costituiti da diverse essenze, quindi con la possibilità di vedere molte varietà di funghi.

   10.19Amini  10.19Bmini

   10.19CminiC  10.19Dmini


VENERDÌ 24 OTTOBRE

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

 

Presentazione bilancio preventivo, quote sociali e programma attività sezionali per il 2014.

 

DOMENICA 26 OTTOBRE

GIROLANGANDO IX°

Capigita:

A.E. Claudio Menozzi, A.E. Beppe Peretti

Gita escursionistica - Disl. m. 300/400 - Diff. T/E

Trasferimento in pullman

 

Anche quest'anno potevamo forse non mettere il giro nelle Langhe, la camminata fra vigne rosse e gialle, il conseguente e doveroso "spuntino"? No, giammai... ed allora, ancora una volta, Girolangando sia!!!

  10.26Amini    10.26Bmini

 

  10.26Cmini    10.26Dmini


DOMENICA 26 OTTOBRE

COLLE DEL MELOGNO

Capigita:

Simone Peccenati - Paolo Marsotto

Uscita in MTB - Disl. m. 1300 - km 50

 

Da Pietra Ligure salita al Colle del Melogno su sterrata passando da Rialto di Finale poi proseguiremo l'ascesa per pochi chilometri nella faggeta sino a giungere nei pressi di un rifugetto. Da qui inizierà un esaltante "singletrack" in discesa fino ad Isallo. Sono richiesti un discreto allenamento e un buon controllo della bici per le discese. Simone (cell. +39 347.46.58.709).

 

MARTEDÌ 28 OTTOBRE

SERATA DEL SOCIO

“Magica e..mistica Andalusia” di Paola, Patrizia e Luigi

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, i Soci Paola Cenere, Patrizia Vassallo e Luigi Tassisto presenteranno le immagini del loro viaggio in Spagna.

 10.28Amini

SABATO 8, DOMENICA 9 NOVEMBRE

MANGIARRAMPICA 2014

Compagnia della lamina

 

Incontro di due giorni al rifugio “Pian delle Bosse, per gli scialpinisti, con arrampicate, cena e salita notturna al M. Carmo, in attesa della prima neve. Paolo (cell. +39 349.43.37.729).

 

DOMENICA 9 NOVEMBRE

MONTE GROSSO m. 2007

Capigita:

Rosanna Delfino, Laura Panicucci

Gita escursionistica - Disl. m. 700 - Diff. T/E

Dalla Colla di Casotto m. 1384 si segue la stradina per il rif. Savona raggiungendo il crinale ed in breve il M. Berlino m. 1779. Da qui si prosegue prima per stradina e poi per sentiero fino al alla meta. Per tracce di sentiero in discesa si raggiunge la Colla Bassa m. 1846 ed il rif. Savona ed infine il ritorno al punto di partenza. Laura (cell. +39 349.78.54.220).

Sospesa per previsioni meteo avverse

 

Ricuperata domenica 16 novembre

 

 

 

11.9Amini   11.9Bmini   11.9Cmini   11.9Dmini  

 

 

 

 

 

MARTEDÌ 11 NOVEMBRE

SERATA DEL SOCIO

“La Via Francigena, da Roma a S. Maria di Leuca”

di A.E. Beppe Peretti

 

Presso la Sede Sociale con inizio alle ore 21,00, il Socio Beppe Peretti presenterà le immagini della camminata da Roma a Santa Maria di Leuca, compiuta nel 2013.

             11.11Amini

DOMENICA 16 NOVEMBRE

CAI giovani “I Gufetti”

MONTE GAZZO

Capigita:

Antonello Tassi, A.E. Franco Moreno

 

Le dolomiti in Liguria? Dal punto di vista geologico il M. Gazzo ne è un esempio evidente! Lo testimonia la massiccia attività umana che ne ha scavato notevolmente i fianchi per la produzione di calce. Salita per la via diretta fino in cima, dove si trova il Santuario con l’imponente statua ed il Museo Speleologico. Impagabile il panorama su Genova e a nord  fino alle Alpi. Discesa dal versante opposto e visita ai fortini ed alle  “fornaci”. Antonello (cell. +39 349.66.90.866).

 

"Sospesa per meteo"

 

DOMENICA 23 NOVEMBRE

ANELLO DI CRAVAREZZA

Capigita:

A.E. Giacomo Bertone, Marco Menichetti

Gita escursionistica - Disl. m. 600 - Diff. E

 

Escursione ad anello nell'entroterra di Calice Ligure alla scoperta di un paese quasi scomparso ed alla visita delle sue antiche miniere. Mino (cell. +39 338.62.49.047).

         

        

          11.23Amini     11.23Bmini     11.23Cmini     11.23Dmini

 

 

DOMENICA 30 NOVEMBRE

"PRANZO SOCIALE"

 ALL'OSTERIA DEI STONATI

 A LOANO(skating)

24,00

TUTTO COMPRESO

IL MENU E' ESPOSTO IN SEDE”

PRENOTAZIONI ENTRO GIOVEDI' 27 NOVEMBRE IN SEDE O TEL. A MARIO

 019672366-3494295406

 

DOMENICA 14 DICEMBRE

CAMOGLI-SAN FRUTTUOSO

Capigita:

A.E. Giacomo Bertone, A.E. Beppe Peretti

Gita escursionistica - Disl. m. 350 - Diff. E/EE

Trasferimento in pullman

 

Escursione all’interno del Parco di Portofino, camminando a pochi metri dal mare per giungere in uno dei luoghi più affascinanti del levante ligure.
Possibilità di rientro in battello. Mino (cell. +39 338.62.49.047).

 

Annullata per previsioni meteo avverse

 

 

 

VENERDÌ 19 DICEMBRE

SERATA DEGLI AUGURI

SALONE PARROCCHIA SAN PIO X

 

PROIEZIONE DELLE IMMAGINI DELLE GITE

EFFETTUATE DURANTE L’ANNO

E RINFRESCO

CON CONSEGNA

“AQUILE D’ARGENTO”

 

AI SOCI VENTICINQUENNALI

 

Abiano Mauro, Mapelli Rosanna, Menozzi Claudio, Pizzorno Bianca

 12.19Amini  12.19Bmini

 12.19Cmini  12.19Dmini

 

  

 

    12.21Amini   12.21Bmini

 

    12.21Cmini       12.21Dmini

     

      

 

 

DOMENICA 21 DICEMBRE

CAI giovani “I Gufetti”

DA BORGIO A VEREZZI

Capigita:

Cristina Marconi, Susy Minutoli

Escursione sugli antichi sentieri che collegavano le varie frazioni, con ampio giro sul mare, immersi nella macchia mediterranea.